LE ULTIME RICETTE

Colomba salata di pan brioche

La colomba salata di pan brioche è una sofficissima rivisitazione della classica colomba di Pasqua, che spesso viene realizzata anche in chiave salata, per stupire il palato dei propri ospiti, non solo per il pranzo della domenica Santa, ma anche in occasione del lunedì di pasquetta. In versione pan brioche, chiaramente anche la preparazione della Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Fellata napoletana

La fellata napoletana è un antipasto partenopeo tipico della domenica di Pasqua, che nella sua semplicità si presenta anche molto ricco. In questa portata ogni ingrediente ha un significato religioso molto profondo, legato alle festività pasquali e alle tradizioni di un popolo, dove spesso sacro e profano si mescolano tra di loro. Le tradizioni napoletane legate Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Namelaka al cioccolato bianco

La namelaka al cioccolato bianco è una crema semplice e leggera, che ha la consistenza soffice e la texture vellutata di una mousse. Il termine “namelaka” letteralmente significa “ultra cremosa” ed è esattamnete l’espressione che meglio la rappresenta! E’ infatti una crema sofficissima nata dalla creatività di un pasticcere giapponese, che ha “alleggerito” una crema Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Ovetti ripieni di namelaka

Gli ovetti ripieni di namelaka al ciccolato bianco e lamponi sono dei semplicissimi dolcetti preparati in poco tempo e senza cottura, ideali per festeggiare la Pasqua o per riciclare le uova avanzate dalle feste. Queste piccole prelibatezze si preparano in pochi minuti, l’unico vero tempo di attesa è quello di raffreddamento della namelaka, che tuttavia se Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Bavarese di ricotta e cioccolato con decorazione di fragole

Ho tratto questa ricetta dal libro “500 ricette senza grassi”, ma l’ho personalizzata con l’aggiunta di una decorazione di fragole e sciroppo di fragole.   Ingredienti per 4 persone 400 g di ricotta 8 g di gelatina addensante ( tipo colla di pesce) in fogli  1.5 dl di latte 3 cucchiai di miele d’acacia ca Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Hamburger di tacchino con cavolo cappuccio rosso e gorgonzola

Una variante dell’hamburger tradizionale   Ingredienti per 2 persone 2 hamburger di tacchino e rosmarino 3 cucchiai d’olio d’oliva 1 spicchio d’aglio sale, pepe e peperoncino in polvere 4-5 foglie di cavolo cappuccio rosso un po’ d’acqua gorgonzola dolce tagliato a cubetti ( io ho messo 6 cubetti)   Preparazione Dopo aver fatto un soffritto Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Ricetta della Ratatouille

La Ratatouille è un piatto tipico della Provenza e, in particolare , di Nizza. Si tratta di   un insieme di verdure stufate e può essere servito come contorno di  carne o pesce oppure essere abbinato al riso basmati o mangiato con il pane o da solo.   Ingredienti per 2 persone 1 melanzana 1 zucchina Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Insalata di gamberi in salsa con olio, limone, senape ed erbe aromatiche

Ho trovato la ricetta della salsina in un libro di cucina greco. Per gli ingredienti dell’insalata ho fatto a modo mio!   Ingredienti per 2 persone per l’insalata: gamberi ca 400 g 1 cespo di insalata lollo 1 fetta grande  di formaggio emmental da tagliare a dadini 4-5 foglie di cavolo cappuccio bianco  da tagliare Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

Pasta con panna, bresaola di cavallo e piselli

   Pasta che abbina il gusto dolce dei piselli e della panna al sapore più sfizioso della bresaola.   Ingredienti per 2 persone 200 g di pasta 2 cucchiai d’olio d’oliva mezzo porro 100 g di piselli   (io ho utilizzato i piselli in scatola) 4-5 fette di bresaola di cavallo ( va bene qualunque Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA

I prodotti dell’alveare – miele, propoli e polline

I prodotti dell'alveare (luogo dove vivono e si riproducono le api), sono sostanze naturali che contengono una vasta gamma di principi attivi e di sostanze dotate di attività complesse e diversificate. L'ape opera un prezioso lavoro di elaborazione di sostanze vegetali, riciclando i principi attivi in essi contenuti, aggiungendo sostanze proprie, prevalentemente durante la elaborazione Continua a leggere..

VAI ALLA RICETTA