Cracker di mandorle, semi e verdure crude

E’ il primo esperimento per questi cracker preparati senza l’uso di farina ma solamente con mandorle, pinoli, semi e verdure; tutto a crudo. Una ricetta che trae ispirazione da quella di un libro bellissimo “The Pleasure of eating well” di Christina Ong che ho recentemente comperato.  La ricetta originale  “Zucchini and Chia Seeds Crispybread with Cashew Hummus and Cauliflowers Salad” prevedeva in realtà ingredienti un po’ diversi, noci, anacardi, aglio, cumino e semi di chia. Il l’ho un po’ modificata negli ingredienti principali e ho sostituito l’hummus di anacardi con la crema di ceci al limone.  Non avevo mai utilizzato prima la tecnica di “essiccare” invece di “cuocere” e la scoperta è stata molto positiva.

La prima prova dunque, sia per la tecnica sia per il risultato ottenuto è stata soddisfacente tanto che proseguirò in questo filone mettendo a punto questa ricetta con ulteriori accorgimenti (come ad esempio le modalità e tempo di essicazione) e proverò a utilizzare altre verdure e tipi di frutta secca. Inizierò proprio oggi: con cavolfiore, anacardi e semi di girasole.


Ingredienti per circa 10 Craker:
80 gr di mandorle con la buccia, 80 gr di pinoli, 1 piccola zucchina e mezzo peperone rosso (200 gr in totale), 1 cucchiaio di semi di girasole, un cucchiaino di semi di lino, un cucchiaino di semi di sesamo, sale.
Ingredienti per la crema di Ceci:
100 gr di ceci cotti, succo di mezzo limone, 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, qualche cucchiaio di acqua, qualche foglia di prezzemolo, sale
Verdure: 5 asparagi e 5 pomodorini ciliegia o datterini

Porre le mandole e i pinoli un una ciotola e ricoprirli di acqua: lasciare a bagno per circa 2 ore; sciacquare e asciugare avvolgendoli in uno strofinaccio da cucina. Trasferirli quindi in un robot da cucina o in un frullatore e tritarli fino a renderli un impasto grossolano. Aggiungere anche i semi e tritare ancora per qualche minuto. Porre qindi l’impasto tritato in una ciotola

Lavare, asciugare e tagliare le zucchine e i peperoni in piccoli pezzetti e tritarli nel robot da cucina fino a raggiungere una consistenza simile a quella della miscela di mandorle e pinoli. Trasferire le verdure tritate nella stessa ciotola delle mandorle-pinoli-semi e mescolare.
L’impasto ottenuto sarà molto morbido ma compatto: foderare la placca del forno con carta antiaderente e porre un cucchiaio abbondante di impasto per ogni cracker. Appiattire con la lama di un coltello appena bagnata di acqua dando una forma rettangolare di circa 10 x 6 cm e di 5 mm circa di spessore

Lasciare essiccare in forno (anche ventilato) a temperatura di 45°C per 8-9 ore: voltare i cracker quando è trascorso metà del tempo totale di essicazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Crema di Ceci
Unire gli ingredienti in un mixer e tritare fino ad ottenere una preparazione cremosa. Regolare la consistenza aggiungendo qualche cucchiaino d’acqua.

Verdure di accompagnamento
Lavare e asciugare le verdure: tagliare a metà I pomodorni nel senso della lunghezza e tagliare gli asparagi in pezzetti. Se gli asparagi sono grossi tagliare prima longitudinalmente nel senso della lunghezza e poi in listarelle diagonali, lasciando la punta intera. Eliminare in ogni caso l’eccesso di parte bianca se troppo dura. Ungere una padella con un cucchiaio di olio e passare gli asparaci per qualche minuto, salare; aggiungere quindi I pomodorini e continuare la cottura per ancora un minuto. Controllare la sapidità e lasciare intiepidire.

Comporre il piatto: porre su ogni fetta di pane una quantità di crema di ceci pari a circa due cucchiaini da caffè e distribuirla lungo la lunghezza del cracker. Aggiungere le verdure sopra la crema.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.