Tag Archives: zucchero

Olho de sogra (Pasticcino alle prugne e cocco)

Pasticcino alle prugne e cocco “Olho de sogra” vuol dire “occhio di suocera” ed è una prugna essiccata privata dal nocciolo, farcita con “beijinho” e modellata a forma di occhio, come suggerisce il nome. È uno dei “docinhos de leite Moça” (pasticcini di latte concentrato zuccherato), divertente e goloso, che non mancano mai nei compleanni e nelle feste. Questi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Filetti del Capitano

INGREDIENTI PER 4 PERSONE: 4 Filetti di Merluzzo6 Pomodori di S. Marzano1 Spicchio d’aglio1 cucchiaino di zucchero  Sale q.b.  Pepe q.g. Per impanare: 2 Uova  Pan grattato q.b.  Basilico q.b.  Rosmarino q.b.  Peperoncino in polvere q.b.  Origano q.b PREPARAZIONE: Prendete i filetti di merluzzo e passateli per bene con l’aglio. Preparate il tutto per impanare: Continua a leggere..

Continua a leggere..

Torta semplice alla frutta secca

Soffice, profumata, croccante in superficie… questa torta semplice alla frutta secca è perfetta per la colazione. Ingredienti: 3 uova 150 g zucchero 100 g burro 250 g farina 1 bustina di lievito per dolci 1 vanillina 75 g di frutta secca mista   Mettete in un recipiente le uova, lo zucchero e il burro ammorbidito, poi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pesche Melba

Pesche Melba © De Agostini Picture Library Un dessert classico ma sempre buono: bastano pochi ingredienti per realizzarlo! Stampa Pesche Melba Portata: Dessert Cucina: Francese Tempo di preparazione:  10 minuti Tempo di cottura:  Tempo totale:  10 minuti Porzioni: 2   Ingredienti 2 pesche sciroppate gelato di crema alla vaniglia dl 2 lamponi g 200 zucchero semolato vino Porto Continua a leggere..

Continua a leggere..

Poffertjies – Crepes di grano saraceno – Olanda

Amatissime in Olanda queste mini crepes di grano saraceno vengono servite ancora calde per le strade nei chioschi durante tutto l’inverno e soprattutto nei mercatini di natale! Poffertjies – Crepes di grano saraceno 100 gr farina 00 100 gr farina di grano saraceno 400 ml latte 1 uovo 1 cucchiaio di lievito per dolci 2 Continua a leggere..

Continua a leggere..

Croccantino di noci con crema di crescenza e pera

“Al contadino non far sapere quanto è buono il formaggio con le pere”, se poi ci aggiungi anche le noci, il pepe e l’aceto balsamico…uscito un po’ per caso, entra di diritto nel mio manuale personale di “salva invitati in cinque minuti”. Ingredienti per 4 persone: 1 grossa pera kaiser 150 g di crescenza 100 Continua a leggere..

Continua a leggere..

crema al rum

dosi per 4 persone ingredienti 2 uova 60 g di zucchero 150 g di ricotta piemontese 3 cucchiai di rum scuro sale  noce moscata lavorate i tuorli con lo zucchero  fino ad ottenere un composto spumoso  incorporate la ricotta  poi poco alla volta e mescolando il rum  montate a neve gli albumi con un pizzico Continua a leggere..

Continua a leggere..

CORNETTI alle MANDORLE e MIELE

Ingredienti: 450g farina manitoba, 50g farina di mandorle, 80g zucchero, 270g burro, 5g sale, 2 uova piccole, 50ml acqua, 50ml latte di mandole, 200g pasta madre rinfrescata 5 ore prima, 1 tuorlo, 30g mandorle a scaglie, 100g miele di acacia, 1 cucchiaio colmo di zucchero a velo Sciogliere la pasta madre nell’acqua tiepida con lo zucchero Continua a leggere..

Continua a leggere..

Ti regalo un biscotto di riso

Questi biscotti sono nati tra una chiacchiera e l’altra, tra un tè e confidenze, in questa continua e infinita ricerca del “buono” una sera di primavera! Mi piace cucinare -e questo si sa- ma ancora di più mi piace farlo in compagnia, perché secondo me la cucina è condivisione, un modo per stare insieme: non c’è Continua a leggere..

Continua a leggere..

Biscotti di frolla montata con l’uvetta

Oggi vi propongo dei biscottini che preparo da sempre, diventata ormai una vera ricetta di famiglia.Le istruzioni per la preparazione erano riportate su un Guida Cucina del 1988, un giornaletto settimanale della Mondadori che acquistavo con una certa regolarità (…e già perchè anche allora cucinavo, nonostante che non ci fossero i blog!).Immagino che molto di Continua a leggere..

Continua a leggere..