Zuppa di lenticchie con cavolo riccio e patate

Ecco una zuppa di lenticchie molto veloce da fare per via di queste lenticchie piccoline ma che hanno una cottura molto veloce e rimangono anche belle intere e tenere nella cottura. Ben 20 minuti di cottura hanno bisogno, non le avevo mai fatte fin d’ora ma mi sono piaciute tantissimo. Il tempo è ancora favorevole per una zuppa calda perciò ben venga un piatto come questo ricco di gusto e anche salutare. In quanto lo trovo molto buono anche tiepido o freddo, si può fare anche nelle giornate calde, lasciata raffreddare e servita di gusto. Ecco a voi la ricetta :

Ingredienti :

  • 500 gr lenticchie secche umbre
  • 1 cipolla
  • 2 carote
  • 2 coste di sedano
  • 250 gr cavolo riccio
  • 3 foglie di cavolo verza
  • 1 peperoncino piccante
  • brodo granulare vegetale fatto in casa
  • sale, pepe
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione :

  1. Lavare il cavolo riccio e strappare le foglie dalla parte centrale che è un pò fibrosa.
  2. Sbucciare la cipolla e tagliarla a cubetti. Pelare le carote, lavare  e tagliare a fettine.
  3. Pelare le patate, lavare  e tagliare a cubetti. Lavare il sedano e tagliare in pezzi piccoli.
  4. Tagliare le foglie di cavolo a striscioline e mettere una pentola con acqua sul fuoco per averla già calda, servirà dopo.
  5. In una pentola capiente mettere la lenticchia  e coprire con acqua fredda tre dita sopra.
  6. Portare a cottura e lasciare cuocere per 5 minuti dopodiché scolarle per alleggerire alla digestione.
  7. Scolare le lenticchie, sciacquare un pò la pentola, e rimetterle nella pentola coprendo come prima con acqua ma di quella calda.
  8. Quando inizia a bollire aggiungere la cipolla, il sedano e le carote, il peperoncino e il cavolo riccio e quello bianco e cuocere per 5 minuti.
  9. A questo punto aggiungere anche le patate e proseguire con la cottura per latri 10 minuti, insaporendo con brodo granulare vegetale fatto in casa o in mancanza con del sale o quello che usate abitualmente e un pizzico di pepe, valutando la densità della zuppa in base ai propri gusti !
  10. A questo punto spegnere, irrorare con un filo d’olio extravergine d’oliva portare in tavola e servire ben calda. Comunque è buona anche tiepida o fredda.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.