Pesche alla griglia con crema al cocco

Le pesche alla griglia sono un dolce sfizioso e facile, perfetto come conclusione di una lunga e calda giornata estiva. Vanno servite perfettamente fredde, con la crema pasticcera al cocco ed un tocco di liquore.


Per realizzarle, non serve davvero essere chef stellati. Serve tuttavia una griglia perfettamente antiaderente, che mantenga il calore ed al contempo non le lasci diventare un orribile tutt’uno col metallo. Parte della bellezza di questo piatto, secondo me, è nei segni precisi che la griglia lascia alle pesche.
Io mi sono affidata all’ultima “adottata” di casa: la griglia 2in1 di BierreStore che vedete nelle immagini! Posso solo dirvi che è perfetta. Si è scaldata molto rapidamente, e non si è minimamente raffreddata quando ho disposto le pesche. Sull’antiaderente neanche da parlarne: appena tiepida il composto di miele e liquore è venuto via con una spugnetta umida. Consigliatissima!


Ingredienti:

- 4 pesche noci
- 2 cucchiai di liquore (io brandy)
- 2 cucchiai di miele
- cannella

Per la crema pasticcera al cocco:

- 2 tuorli
- 50 gr di zucchero
- 15 gr di farina
- 100 ml di latte di cocco
- 150 ml di latte


Procedimento:

La prima cosa da fare è la crema pasticcera al cocco, che accompagnerà le pesche grigliate. Montate i tuorli con lo zucchero, fino a che il composto sbiancherà. Aggiungetevi quindi la farina, il latte quasi a bollore e per ultimo il latte di cocco.
Scaldate in un pentolino antiaderente, senza mai smettere di mescolare, fino a bollore. Lasciate addensare a fiamma moderata, sempre mescolando, per 3-4 minuti, quindi spegnete. Versate la crema in un contenitore freddo (meglio se di vetro), se possibile mescolando di tanto in tanto così da evitare che si formi una “pellicina”.


Passiamo alle pesche alla griglia: lavatele, tagliatele a metà e levate il nocciolo. Mescolate il liquore ed il miele, quindi spennellatevi le pesche su ogni lato.


Scaldate bene una griglia antiaderente, quindi cuocete le pesche. Disponetele prima con la parte tagliata a contatto con la griglia, premendo bene e senza muoverle. Cuocete per 5 minuti circa, e sollevatene una per prova: se noterete i segni della griglia ben evidenti, potrete girare anche le altre. Lasciate cuocere per altrettanto tempo le pesche, quindi disponetele su un piatto e fate raffreddare.

Al momento di servire, riempite ogni mezza pesca grigliata con la crema, e spolverate di cannella.


Consigli:

Il latte di cocco io lo compro in brik da 200 ml, come i succhi di frutta. Nell’usarne solo la metà, ricordatevi di agitare bene il contenuto del brik prima di aprirlo. In questo modo il latte sarà ben omogeneo.

La crema pasticcera al cocco, come detto, è molto delicata. Il cocco si sente poco, solo come retrogusto, per non coprire troppo le pesche. Tuttavia, ottenere un gusto più intenso è facile: nel servire le pesche copritele con una leggera spolverata di farina di cocco. Evitate, in questo caso, la cannella.


Come vedete nelle foto, la miscela di liquore e miele si caramella sulla pesca. Mettendo la crema molto prima di servire, questa di mescolerà al caramello e potrebbe diventare troppo liquida. Evitate. Lo stesso dicasi se volete fare una versione analcolica, sostituendo il liquore con acqua. 

Potete realizzare questa ricetta anche con altra frutta. Consigliatissime, ad esempio, le pere e le albiccocche. Per queste ultime, cuocetele al massimo un paio di minuti per lato.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.