Pasta e Ceci di Casa MG. La Gustosissima.

Il clima è finalmente quello che amo. O meglio, quello che mi fa sentire piena di energie. Più o meno come Wonder Woman, ma un po’ più agée.
Il freddo pungente del primo mattino accompagna piacevolmente la mia quotidiana e salutare camminata sul lungomare. Adoro il vento che sferza le guance!
A passo sostenuto raggiungo il centro città e do’ uno sguardo frettoloso alle vetrine, alla ricerca di spunti interessanti per i cadeaux natalizi. Proseguo con un caffè veloce da Moody e con la spesa al Mercato Orientale.
Infine, irrinunciabile sosta dal mio panificio di fiducia per la razione giornaliera di focaccia. E, secondo me, da Il Focaccino  è buonissima. Oserei dire la più buona in assoluto (e senza un grammo di strutto).
Infine, casa dolce casa, tuta, pantofoline e via ai fornelli.
Questa è più o meno la cronaca della mattinata di oggi, che si è conclusa come sempre a tavola e con una sostanziosa Pasta e Ceci, in una versione più asciutta rispetto a quella classica, ma molto gustosa.

A presto!

Maria Grazia

La Pasta e Ceci di Casa MG



Ingredienti
(per due persone)
190 g di pennette di grano duro biologiche
150 g di ceci secchi
60 g di Speck Alto Adige IGP tagliato in un’unica fetta
1 bustina di Concentrato di pomodoro Petti
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
sale
Lasciare a bagno i ceci secchi per dodici ore. Sciacquarli, scolarli e trasferirli in una pentola colma d’acqua.
Salare e cuocere i legumi fino a quando saranno croccanti. Scolarli e tenerli da parte.
Tagliare la fetta di speck in stick sottili. In un tegame dal fondo antiaderente, scaldare l’olio extravergine di oliva e far rosolare la metà dei bastoncini di speck.
Tritare finemente qualche ago di rosmarino ed unirlo al condimento, facendolo rosolare solo per qualche secondo.
Unire il concentrato di pomodoro, i ceci, un cucchiaino di acqua di cottura della pasta. Salare e cuocere per circa quindici minuti.
In un padellino dal fondo antiaderente, rosolare per qualche secondo gli stick di speck rimasti (devono risultare croccanti).
Lessare la pasta, scolarla al dente, trasferirla nel tegame del sugo di ceci e speck.
Distribuirla nei piatti singoli, decorarla con lo speck croccante e qualche ciuffetto di rosmarino. Terminare con un filo d’olio extravergine di oliva e servire.


Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.