Gnocchi di Baccalà con salsa di Cipollotti e Zafferano di Sonia Peronaci

Ingredienti per 4 persone:


Per gli gnocchi:



  • 300 g di Baccalà già dissalato
  • 1 spicchio d’aglio rosso di Sulmona
  • 20 ml di Olio extravergine d’oliva Amarillo Frantoio Oleario Tiberio Ernesto – Tollo (CH) Abruzzo
  • 2 foglie di alloro
  • 500 g di Patate gialle
  • 50 g di farina 00
  • 40 g di Fecola di patate
  • 2 tuorli
  • sale fino q.b
  • pepe q.b
Per la salsa:


  • 400 g di Cipollotti
  • 1 bustina di Zafferano in polvere di Navelli (AQ) Abruzzo
  • 150 ml di acqua o brodo vegetale
  • 30 ml di Olio extravergine d’oliva Amarillo Frantoio Oleario Tiberio Ernesto – Tollo
  • sale fino q.b
  • pepe q.b
Per decorare:


  • 100 g di baccalà già cotto (da prendere dalla quantità prevista per gli gnocchi)
  • Zafferano in polvere di Navelli
  • prezzemolo tritato q.b
Procedimento per la salsa:



Mondate i cipollotti, rimuovendo le foglie esterne.
Tritate finemente e lasciarli rosolare in una padella antiaderente con l‘olio extravergine d’oliva.
Il fuoco deve essere abbastanza dolce e proseguire la cottura
per 15-20 minuti. Irrorate con un po’ dell’acqua o con il brodo vegetale.
Ora insaporite con il sale e pepe.
Frullate il tutto con il frullatore a immersione (per ottenere una crema liscia).
Travasate di nuovo la salsa nella padella a fuoco dolce.
Sciogliete lo Zafferano di Navelli nell’acqua o brodo rimanenti e aggiungerlo
alla crema di cipollotti. Amalgamate il tutto e tenete da parte.

Gli gnocchi:


Lavate bene e cuocete le patate in acqua bollente salata per 30-40 minuti.
Una volta cotte, pelale e schiacciale in una ciotola.
Nel frattempo tagliate il baccalà a tocchetti e lasciate cuocere in una pentola 
antiaderente per circa 20 minuti, con l’olio extravergine di oliva Amarillo
l’aglio mondato e l’alloro. Tenete sempre il coperchio sulla padella. 
Se necessario, irrorate con un goccio di acqua.
Una volta pronto, rimuovete l’alloro e l’aglio, 
quindi tenete da parte circa 100 g di baccalà. Frullate il resto con il frullatore a immersione.
Aggiungete il pesce alle patate schiacciate. Amalgamate bene i due ingredienti e 
incorporate ora i tuorli, uno alla volta. Unite la fecola e farina, 
quindi lavorate prima nella ciotola e poi proseguite sul piano di lavoro leggermente infarinato.
Ottenete un panetto compatto da dividere in bastoncini.
Con un tarocco tagliate tanti cubetti piccoli e passateli sul riga-gnocchi.
Adagiateli su un vassoio di carta leggermente infarinato con la semola.


Cuocete gli gnocchi e impiattate:


Tenete al caldo la crema di cipollotti e versate un po’ sul fondo del piatto da portata. 
Cuocete gli gnocchi: lessate una porzione alla volta e scolateli appena affiorano in superficie. Disponili al centro della salsa. Decorate il piatto con qualche tocchetto di baccalà 
tenuto da parte in precedenza, una spolverata di zafferano di Navelli e il prezzemolo tritato. Servite gli  gnocchi di baccalà con salsa di cipollotti e zafferano ben caldi.
Con questo piatto ci beviamo un buon bicchiere di vino bianco





Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.