GIARDINIERA IN AGRODOLCE

 

Sono figlia del sud. Erede di questi sapori, di colori , odori e contrasti che in estate , quando i frutti dell’orto sono maturi, raggiungono l’apice del gusto. E’ questo il momento giusto per conservare in barattolo i frutti della bella stagione e preparare le provviste per l’inverno.

Noi calabresi, potrei dire che conserviamo in barattolo qualsiasi cosa, seguendo una tradizione tramandata da generazioni, in questo periodo diventiamo come le formichine che fanno scorte di cibo ed il “Boccaccio” rappresenta quasi un rito da rispettare e tramandare.

La giardiniera in agrodolce richiede una preparazione più semplice rispetto a quella tradizionale, tutto merito della mia cara amica Mimma, che mi ha fatto assaggiare la sua buonissima versione ed è stata così generosa da passarmi questa ricetta.

GIARDINIERA IN AGRODOLCE

Porzioni3 barattoli
Tempo di preparazione50 minuti
Tempo Passivo5 ore

Ingredienti

Istruzioni
  1. Scegliete le vostre verdure preferite (possibilmente biologiche).

  2. Pulitele, lavatele e tagliatele a pezzetti.
    Pesatele e mettetele in una bacinella capiente.

  3. Per ogni chilo di verdure, aggiungete 1 bicchiere di aceto bianco, 1 bicchiere di olio di semi, 1 cucchiaio di sale ed 1 cucchiaio di zucchero.
    Mescolate con cura e lasciate macerare per almeno cinque ore, rimescolando di tanto in tanto.
    Trascorso il tempo, riempite i barattoli sterilizzati con le verdure, pressate delicatamente ed aggiungete il loro liquido di macerazione.

  4. Chiudete i barattoli facendo attenzione ad avvitarli correttamente, poi adagiateli in una pentola piena d’acqua avvolti con strofinacci da cucina.
    Fate bollire ( contare tre minuti da quando inizia il bollore).
    Spegnete e togliete dalla pentola solo il mattino seguente quando saranno ben freddi.

Vi auguro una felice serata amici, e, mi raccomando, preparate tante buone conserve per l’inverno!

Daniela

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.