Tag Archives: QUANTO

Dicembre. La ricetta del Ciambellone soffice e burroso.

ON AIR  Rockin around the Christmas Tree – Brenda Lee Quasi Natale. Lorenzo mi ha chiesto di fare gli addobbi natalizi e quest’anno ho provato ancora più felicità nel preparare la casa alla magica atmosfera natalizia. Lui ha 5 anni e con le sue  manine cicciose da ometto scarta le palline da mettere all’albero.  QUANTO Continua a leggere..

Continua a leggere..

Ho mangiato pinguini a colazione

MA QUANTO sono irresistibili i negozi specializzati in utensili da cucina! No, non i casalinghi, in cui si trova di tutto dai bicchieri per il cognac ai pelapatate. Mi riferisco a quelli dove il livello specialistico sale e si vende l’impensabile, l’accorgimento tecnico-pratico per cuocere il soufflé che ti fa chiedere “ma perché non lo Continua a leggere..

Continua a leggere..

L’anatra all’arancia

Cercare di aver cura della terra, rispetto per gli animali (bipedi e quadrupedi), compiere scelte che sappiano d’armonia è per noi importante. Non solo a Natale. Cerchiamo di mangiare poca carne.  Cerchiamo soprattutto di mangiarla scelta e controllata. Abbiamo trovato un macellaio che forse tu conoscerai già: Walter Sirtori. Puoi andarlo a trovare di persona o visitare il Continua a leggere..

Continua a leggere..

Il Natale che arriva piano piano

Questa settimana, tra i vari impegni che mi hanno otturato l’agenda, scrivere sul blog non era proprio in programma. Poi succede che un imprevisto fa saltare un appuntamento, allora accendi Spotify, metti mano a Michael Bublè con il suo album di Natale e ti viene voglia di scrivere. In questo penultimo giorno di Novembre sto Continua a leggere..

Continua a leggere..

Visita alla Perugina 2016 – La nostra Fabbrica di Cioccolato

Se mi segui da tempo sai che in questi giorni sono stato a Perugia all’ EUROCHOCOLATE. Un viaggio fantastico che ho documentato in un mio post. Cercalo nel blog nella sezione NEWS. Stando a Perugia, come avrei potuto non visitare la Fabbrica Perugina? Ed ecco quindi un foto-reportage della visita, utile per chi vuole visitare Continua a leggere..

Continua a leggere..

Tortini di alici capovolti

Il marito si annoia facilmente.  Io sono l’unica eccezione, per ora.  Quel che detesta maggiormente il marito è la ripetitività in cucina.  “Fa sempre le stesse tre cose”, dice lui. “Le vengono bene”, ribatto io. “Non ha fantasia né coraggio” mi zittisce lui. In effetti, a guardar lui, non è che ci voglia molto.  Prendi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Il gazpacho del marito nell’orto

Lo sai, vero, che il padre del marito coltiva. Patate, zucchine, pomodori, melanzane, piselli, limoni, insalata, susine, pesche, uva, prezzemolo, origano, carciofi, timo, topinambur… vado avanti? L’orto del padre del marito sforna primizie di ogni tipo in quantità industriali, primizie che rallegrano e colorano le nostre cene vacanziere. Il marito non ha il pollice verde, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Melanzane quasi campane

Il gusto della ricetta è campano, il succo della stessa è inventato.  Il marito si è ricordato di alcune famose melanzane che gustò in tenerissima età in un agriturismo dell’entroterra campano, proprio l’anno in cui ci conoscemmo. La ricetta originale vorrebbe la ricotta e chissà quali altri leccornie. Il marito qui ha usato quel che Continua a leggere..

Continua a leggere..

Crocchette di cavolo nero (della maturità)

Dieci anni fa, ieri, iniziavano per me gli esami di maturità. 21 giugno: tema; 22 giugno: versione; 23 giugno: terza prova. Il 23 giugno faceva così caldo che mi sudavano gli occhi.  Forse piangevo. Poi il 28 giugno, l’orale. Il 28? Siamo sicuri? Tu ne sei sicura? Non sono sicura di niente, io. Che il 28 Continua a leggere..

Continua a leggere..

Falafel

Le rare volte che mi dedico all’arte culinaria mi sento piuttosto rilassata. Quando il marito abbandona la nave, o anche solo il timone, per una sera, un’occasione, una merenda ed io mi trovo a spadellare, infarinare (infarinare forse è un po’ eccessivo), mi sento tranquilla, senza ansie da prestazione. Intendiamoci, non che io sia rilassata Continua a leggere..

Continua a leggere..
[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]