Tag Archives: dell

Primi piatti: Fettuccine Alla Crema Di Olive

PER 4 PERSONE – 320 g di fettuccine – 200 g di olive nere snocciolate – olio extravergine – mezzo cucchiaio di capperi sotto sale – 1 limone – sale – pepe Mettete il burro in una terrina, riducetelo a pezzetti e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Sminuzzate le olive. Dissalate i capperi sotto l”acqua Continua a leggere..

Continua a leggere..

Le Conserve di Liala: Confettura di fragole e arance

Logo Design by FlamingText.com

Con Il Bimby. Ingredienti 500 g di fragole mature 1 limone, il succo 400 g di zucchero 4 arance non trattate. Esecuzione • Lavare le fragole, eliminare il calice verde, tagliarle a pezzi in una terrina di ceramica. • Irrorare le fragole di succo di limone e 50 g di zucchero. • Pelare tre arance Continua a leggere..

Continua a leggere..

Panna cotta all’amarena e Aceto Balsamico

Ed eccoci finalmente nel periodo dell’anno in cui si può fare scorta di amarene. Parenti strette delle tanto amate ciliegie, e noi qui a Modena abbiamo le ciliegie più buone d’Italia, sono più aspre e si prestano ad essere conservate in svariati modi. Tutti conosciamo le famose amarene sciroppate, quelle conservate sotto spirito e sugli Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pizza bianca con patate, pesto e stracchino

Un percorso prezioso ed importante per me, una prova iniziata un giorno assolato di marzo -il 28 per l’esattezza- a Milano. Ricordo che tornando a casa quella sera sull’autostrada il tramonto era uno dei più belli che io avessi mai visto: dalla macchina l’ho seguito con lo sguardo fino alla fine, accompagnato da un grosso sorriso Continua a leggere..

Continua a leggere..

A CARLO PETRINI IL PREMIO GIOVANNI REBORA

Carlo Petrini, il padre fondatore di Slow Food, ha vinto la quarta edizione del premio Giovanni Rebora, corcorso letterario nato per ricordare la figura e onorare la memoria dello studioso genovese, docente di storia dell’economia e maestro di storia dell’alimentazione. “E’ un onore per me ricevere questo premio- ha detto Carlo Petrini- Con Giovanni Rebora Continua a leggere..

Continua a leggere..

Farinata RAW

Ingredienti: 600 gr circa di germogli di ceci, sale, olio extravergine d’oliva. Preparazione: Per i germogli di ceci: mettere in ammollo per una notte un’abbondante quantità di ceci, scolarli e distribuirli nel germogliatore. Innaffiarli 2 volte al giorno (d’estate anche 3), saranno pronti dopo qualche giorno. Risciacquarli e frullarli. Aggiungere un pizzico di sale ed Continua a leggere..

Continua a leggere..

Sagra del pesce a Gorino di Goro per l’Italia nel piatto

L’appuntamento di oggi dell’Italia nel piatto ha il fine di promuovere i prodotti del mare o dei laghi o fiumi delle nostre regioni.I prodotti ittici non vogliamo che siano il fanalino di coda, abbiamo prodotti di alta qualità sia del pescato sia dell’Acquacoltura, quindi quando acquistiamo controlliamo sempre la provenienza sulle etichette, che per legge Continua a leggere..

Continua a leggere..

COME SPELLARE I PEPERONI

Consigli e benefici sui peperoni ,sapevate che per renderli piu’ digeribili occorre spellarli ? In questo breve articolo troverete dei pratici consigli , per utilizzare al meglio questo delizioso ortaggio estivo ! Sapevate che sono anche campioni di Vitamina C ? troverete ottimi consigli su come cuocerli per sfruttare appieno le loro vitamine ! Fonte Continua a leggere..

Continua a leggere..

#GalleriaCirio – parte prima

Se fino a qualche giorno fa mi avessero detto  < … parteciperai ad un evento food fantastico ed esclusivo >, non ci avrei creduto per niente al mondo. Ed invece mi ritrovo qui, tastiera alle mani, a raccontarvi di ciò che è accaduto il 10 Giugno presso l’Istituto Eccelsa di Alberobello, nella mia amata Puglia. Continua a leggere..

Continua a leggere..

Sfogliatelle frolle napoletane, la ricetta

Nel mio blog è già presente la ricetta di uno dei simboli di Napoli, la sfogliatella! In particolare, mi riferisco alla sfogliatella riccia. Mancava la ricetta dell’altro tipo di sfogliatella, quella frolla, ed eccomi qui! Infatti, ho ricevuto varie richieste da parte vostra e vi confesso la ricetta era già scritta da tempo ma ne Continua a leggere..

Continua a leggere..