Tag Archives: aver

Torta ricotta e pere

E’ domenica, facciamo una torta? Sempre la stessa storia. Domenica è necessario concludere il pranzo con un dolce. Ma non un dolce “scemo”. Ci vuole qualcosa che concluda degnamente un pranzo luculliano. Ed ecco che mi è venuto in mente di non aver mai preparato (seppur mangiato tantissime volte) la torta ricotta e pere. Non da Continua a leggere..

Continua a leggere..

Gelato Baileys fatto in casa

Mi rendo conto di aver già iniziato a pubblicare ricette autunnali, ma non potevo non preparare l’ultimo gelato della stagione. E poi devo dire una piccola scorta in congelatore la tengo anche per  mesi freddi, soprattutto se si tratta di gelati al gusto crema, caffé o al liquore. Ingredienti 170 g di latte condensato200 ml Continua a leggere..

Continua a leggere..

Torta 7 vasetti con crema allo yogurt

La torta 7 vasetti con crema allo yogurt è una di quelle ricette classiche e diffusissime, che io ho voluto “rivisitare” per creare un dolce “furbo”, adatto per più occasioni. Facilissima da preparare, non si utilizzano bilance e altre unità di misura che non sia il classico vasetto di yogurt da 125 gr, una ricetta Continua a leggere..

Continua a leggere..

Strudel Salato con Praga, Emmenthal e Zucchine Grigliate

Il primo assaggio è come il primo bacio.C’è desiderio, attesa, emozione.Sensazioni che non saranno mai più le stesse.Perché il primo bacio è… unico, irripetibile.(E.Flumeri, G.Giacometti – I Love Capri) Telefonata da MilanoJunio: "Papà ti devo fare una domanda"De Win: "Dimmi"Junio: "Ieri ho tenuto la sigaretta ad un amico"De Win: "Per cui?"Junio: "Non l'ho fumata!!!! Mi Continua a leggere..

Continua a leggere..

Torta di grano saraceno senza burro

Dopo aver trascorso un weekend in Valtellina, sono tornata a casa con una confezione di composta di mirtilli prodotta dall’agriturismo che ci ospitava (mirtilli neri appena colti) ed una di grano saraceno appena macinato a Teglio, la cittadina che ha dato i natali ai pizzoccheri. Un connubio perfetto per mettere in pista una delle torte Continua a leggere..

Continua a leggere..

Nicolo’ Moschella: L’arte del pastry pairing per abbinare dolci e cocktail

È una delle tendenze più innovative degli ultimi anni, il food pairing. L’abbinamento tra cibo e bevanda. un nuovo approccio qualitativo nell’accostamento di sapori. Un’evoluzione della cultura eno-gastronomica che permette di sperimentare abbinamenti inediti e sorprendenti, che esaltino il gusto e l’esperienza di degustazione. Pastry pairing experience, un percorso sensoriale di valorizzazione di accostamenti tra Continua a leggere..

Continua a leggere..

Dieta Anticellulite

Tra le cause della cellulite ricordiamo l’obesità, il sovrappeso, ma soprattutto la cattiva circolazione, tutte situazioni che possono essere migliorate attraverso una sana alimentazione e uno stile di vita attivo. Per contrastare la cellulite è necessario ripensare la propria alimentazione, a partire da una drastica riduzione dei grassi. In seconda battuta bisogna incrementare il consumo Continua a leggere..

Continua a leggere..

Cremolata di pesche al miele

Siamo ancora in piena estate, per lo meno qui al sud, e gustare un gelato o una granita/cremolata è quasi una necessità, per il caldo eccessivo. Se si può aggiungere poi della frutta fresca e un basso contenuto di zuccheri,  la cremolata sarà perfetta. Ho già spiegato in altri post che la cremolata si caratterizza Continua a leggere..

Continua a leggere..

Graffe napoletane da pasticceria ricetta originale

Graffe napoletane da pasticceria Dopo aver realizzato le graffe con i fiocchi di patate, quelle con yogurt e miele, e quelle soffici senza patate oggi sono felicissima di proporvi una ricetta che cercavo da molto tempo: le vere graffe napoletane da pasticceria. Io adoro le graffe soprattutto quelle da pasticceria e grazie al pasticciere Gianluca Scotto sono riuscita a Continua a leggere..

Continua a leggere..

Come pianificare un’Unità d’Apprendimento: fasi e struttura

Il docente deve sempre garantire a tutti i propri alunni l’apprendimento e per farlo esso deve obbligatoriamente essere personalizzato tenendo conto delle capacità di ogni suo alunno,  dei suoi bisogni, delle sue motivazioni, dei suoi interessi.In che modo? Attraverso un’analisi attenta di chi si ha davanti; essa permette al docente di variare\modificare il percorso originale: Continua a leggere..

Continua a leggere..