Risotto fiori di zucchine e stracciatella

Fino all’età di quattro anni, mio figlio Michele mangiava il riso senza alcun problema, anzi devo dire che spesso lo chiedeva, soprattutto il riso giallo o il riso rosso. Poi dopo il primo anno di asilo (allora si chiamava ancora così, ora si dice scuola dell’infanzia) basta, non ne ha più voluto sapere.
Non ho mai capito l’improvviso cambio di gusti. Ho anche pensato che forse ne mangiava troppo alla mensa. Comunque, visto che domenica scorsa a pranzo lui non c’era, ho preparato questo gustoso risotto con fiori di zucchine e stracciatella.

Ingredienti

280 g di riso 
700 g di brodo vegetale caldo
8 zucchinette comprensive di fiori
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 scalogno tritato
3 cucchiai di formaggio grattugiato
2 cucchiai circa di stracciatella
prezzemolo tritato fresco
3 cucchiai di olio d’oliva
1 noce di burro


Ingredienti

Staccare dalle zucchine il fiore, lavarle e tagliarle a rondelle eliminando le estremità (per il risotto non ho utilizzato tutte le zucchine ma solo la metà).
Togliere dai fiori la parte interna di scarto e tenerli da parte.
In una pentola preparare il brodo, anche di dado, quando è caldo unire le rondelle di zucchine.
In una casseruola a bordi alti versare l’olio, appena sarà caldo aggiungere lo scalogno e lasciarlo rosolare leggermente.
Unire il riso tostare, sfumare con il vino bianco e una volta completamente evaporato aggiungere le rondelle di zucchine.
A questo punto iniziare a versare un mestolo alla volta il brodo e cuocere mescolando ti tanto in tanto e aggiungendo brodo in modo da tenerlo umido ma non troppo liquido.
A circa 3-4 minuti dalla fine cottura unire i fiori a pezzi e portare a fine cottura.
A fine cottura mantecare con il burro e il formaggio grattugiato, mescolare, spegnere la fiamma e lasciare riposare il riso 2-3 minuti.
Cospargere con il prezzemolo tritato, mescolare, impiattare e servire con un cucchiaino di stracciatella a persona.


Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.