Ovetti di budino di ricotta di capra e miele

Di recente ho letto anche un libro molto interessante, MANGIARE E` UN ATTO CIVICO di Alain Ducasse e Christian Regouby, presto ve ne parlerò nella mia rubrica #mangiaciòcheleggi. Grazie a questo saggio ho iniziato a rendermi conto che fare la spesa in paese mi permetteva di risparmiare tempo ma sopratutto denaro e di portare in tavola ingredienti genuini e di stagione.
Per nostra fortuna viviamo in una zona dove le piccole realtà commerciali offrono prodotti eccezionali ad un giusto prezzo, così mangiare bene è anche più semplice. E` il caso del CASEIFICIO VAL VARAITA, un’azienda che trovate appena fuori Venasca andando verso Brossasco. I loro prodotti caseari mantengono il contatto con la zona, e spaziano dal latte vaccino a quello ovino e caprino, offrendo così formaggi freschi e stagionati per diverse esigenze alimentari. Oggi voglio proporvi un dessert al cucchiaio preparato con la loro ricotta di capra, una vera delicatezza perfetta per preparare dei dolci sani e gustosi.
Per restare in tema con il periodo ho scelto uno stampo di silicone a tema Pasquale.

INGREDIENTI per 8 porzioni:
250 g di ricotta fresca di capra
5 cucchiai di miele millefiori artigianale + quello per decorare q.b.
scorza grattugiata di un limone non trattato
8 g di gelatina in fogli
200 ml di latte di capra o vaccino
8 ovetti di cioccolato
8 fragole medie italiane
mompariglia di zucchero q.b.

Mettete in ammollo in acqua i fogli di gelatina; in una ciotola lavorate con la frusta la ricotta, il miele e la scorza di limone. Scaldate il latte in un pentolino e scioglieteci i fogli di gelatina ben strizzati dopo che si saranno ammorbiditi. Aggiungete il composto alla ricotta e mescolate per bene.

 Scartate gli ovetti e sistemateli nello stampo di silicone, uno per ogni formina che andrà successivamente riempita con la crema di ricotta e miele. Riponete in frigorifero per 4 ore a raffreddare. Una volta che le uova si saranno solidificate estraetele dallo stampo con delicatezza.

 Lavate le fragole ed eliminate il picciolo, tagliatele a fettine sottili e sistematele nei piatti da dessert come letto per i vostri dolci. Sopra adagiate i budini che andranno decorati con gli zuccherini e un filo di miele.

Un dolce delicato e fresco con un cuore importante di cioccolato che vi aiuterà a chiudere un pranzo di Pasqua importante senza eccessivi sensi di colpa.

Il bello di questi budini è che potrete prepararli anche il giorno prima per poi impiattarli solo al momento.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.