Le polpette con gli avanzi

Ciò che apprezzo di più della cucina del marito è che non si dà mai per vinta: anche all’ultimo, anche senza aver fatto la spesa, lei (la cucina) tira fuori una ricetta dal cappello. 
Non è del tutto vero. Anche il marito di tanto in tanto è andato in panico.
“Arriva tra mezz’ora, non ho fatto la spesa, non hai fatto la spesa, pensavo avessimo più cose e invece non abbiamo niente, perché non c’è niente in questa casa??”
“Facciamo una pasta, due formaggi/”
“Lo invito a cena e gli faccio una pasta?”
“È olandese, per lui la pasta è il top di gamma”
L’ultima battuta era mia. Dopodiché sono stata sbattuta fuori dalla cucina. 
Sai quanto il marito detesti la frase “facciamo una pasta”.
È vero, è vero, nel niente assoluto il marito va (di tanto in tanto) in panico. Ma con gli avanzi, con gli avanzi lui ci sguazza.

COSA&QUANTO
Una patata
Tre patate cotte al forno avanzate
Due fette di bollito avanzato (biancostato e costine)
Piselli avanzati
Carote bollite avanzate
Latte
Un uovo
Sale
Pepe
Zafferano
Pangrattato 

COME
Metti a bollire la patata in acqua salata.
Schiaccia con una forchetta le patate cotte al forno (magari aiutati con un po’ di latte). 
Taglia bollito e carote molto finamente.
Unisci il tutto.
Aggiungi un uovo.
Sale, pepe e una punta di zafferano.
Impasta e forma le polpette.
Passa ogni polpetta nel pangrattato.
Metti le polpette in una teglia oliata e butta in forno per 20 minuti.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.