Crostata con crema ed amarene!

Tempo fa per una cena a casa dei nostri migliori amici, ho portato una crostata con ripieno di crema pasticcera ed amarene, su uno strato di confettura.
Ci siamo leccati tutti i baffi e sono rimasta soddisfatta appieno del risultato ottenuto, da bis e tris!


Ingredienti per una tortiera da 24 cm di diametro:
300 grammi di farina 00
120 grammi di burro freddo di frigorifero
100 grammi di zucchero semolato
5 gr di lievito in polvere per dolci
1 uovo medio a temperatura ambiente
1 tuorlo medio a temperatura ambiente
la buccia grattugiata di un limone grande

Procedimento:
In una ciotola o direttamente sul proprio tavolo da lavoro, porre la farina e lo zucchero amalgamandoli assieme e formare una fontana nel cui centro versarvi tuorlo e uovo intero, la buccia grattugiata fine di un limone, il burro a pezzetti ed il lievito.
Impastare a mano sino a formare un panetto che andrà fatto riposare, avvolto in pellicola trasparente per alimenti, per una buona ora in frigorifero.
Nel frattempo preparare la crema pasticcera.

Ingredienti per la crema pasticcera:
500 ml di latte
125 gr di zucchero semolato
60 gr di farina 00
3 tuorli medi a temperatura ambiente

Procedimento:
In una ciotola mescolare con le frustine elettriche i tuorli e l’uovo con lo zucchero ottenendo un composto omogeneo, aggiungervi sempre lavorando, la farina setacciandola, ottenere un composto senza grumi.
In un pentolino antiaderente versare il latte ed accendere il gas a fiamma moderata, lasciarlo scaldare sino a sfiorare il bollore quindi versarci dentro il composto fatto precedentemente.
Con una frustina in silicone girare sempre fino a quando la crema si sarà addensata quindi spegnere la fiamma.
Far raffreddare la crema a temperatura ambiente, coprendola con la pellicola trasparente per alimenti, direttamente a contatto con la superficie in modo che non si formi la crosticina.
Ingredienti per la farcitura:
amarene sciroppate
confettura di amarene o di ciliegie

Procedimento:
Scolare le amarene dallo sciroppo ed asciugarle, quindi aggiungerle in quantità a piacere nella crema ormai fredda e mescolare con un cucchiaio.
Accendere il forno, nel mio caso elettrico statico a 170°, imburrare ed infarinare uno stampo.
Riprendere la pasta frolla dal frigorifero e con essa rivestire l’intero stampo quasi fino al bordo, lasciare però da parte, quel tanto di impasto che basterà poi in seguito a formare un disco e le decorazioni superiori.
Spalmare uno strato di confettura sulla base e coprire con generosa crema ma senza fuoriuscire dai bordi.
Con la pasta messa da parte, ricavarne un disco dello stesso diametro della tortiera quindi coprire con esso la crema e facendolo aderire bene alla frolla sottostante per poi decorare a piacere.
Io ho utilizzato degli stampini ad espulsione a forma di fiorellini.
Infornare e cuocere, nel mio caso sono occorsi circa 40 minuti.
Sfornare e mettere lo stampo con dentro la crostata su una gratella.
Solo quando fredda prelevare la crostata e metterla su un piatto da portata.
Consiglio di gustarla il giorno successivo alla realizzazione e di tenerla in frigorifero vista la presenza della crema, per poi tirarla fuori una buona oretta prima di servirla in modo da mangiarla a temperatura ambiente o anche farla scaldare magari mettendola mezzo minuto nel microonde.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.