Ciambelle fritte alla ricotta senza lievitazione – anche Bimby

ciambelline fritte alla ricotta senza lievitazione

Le ciambelle fritte alla ricotta senza lievitazione sono dei dolcetti di Carnevale facili e veloci da realizzare, sia con il Bimby che con il procedimento tradizionale.

Sono morbidissime e dal buonissimo profumo di agrumi ed è una valida alternativa alle classiche ciambelline lievitate, preparate con il lievito di birra. Queste, infatti, non hanno bisogno di lievitazione, in quanto ho usato il lievito per dolci e sono davvero veloci! Dovrete avere solo qualche accortezza nella cottura per farle cuocere a dovere, ma di questo ve ne parlerò nel procedimento!

Se cercate altri dolci veloci e golosi per Carnevale, non perdetevi la mia raccolta di Ricette dolci di Carnevale facili ..c’è solo l’imbarazzo della scelta!

Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si preparano queste buonissime ciambelle fritte alla ricotta senza lievitazione!

eguimi anche su Facebook – Instagram – Pinterest – Google+ –  Twitter 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    Circa 15 ciambelle
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 390 g Farina per dolci
  • 30 g Fecola di patate
  • 240 g Ricotta
  • 140 g Zucchero
  • 1 uovo
  • La buccia grattugiata di un’arancia e di un limone
  • 60-70 ml Succo d’arancia (o latte)
  • 1 bustina Lievito in polvere per dolci
  • 1/2 cucchiaino Bicarbonato

Inoltre

  • q.b. Olio di semi di arachide per friggere
  • q.b. zucchero semolato

Preparazione

  1. Preparare le ciambelle fritte alla ricotta è molto semplice e si possono preparare sia con il bimby che con il procedimento tradizionale. Vediamo prima quest’ultimo e poi passiamo al procedimento Bimby!

Procedimento tradizionale

  1. Prima di tutto, grattugiate la buccia di un’arancia e di un limone e mettete da parte.

    Spremete poi l’arancia con uno spremiagrumi e mettete da parte 60-70 gr di succo.

  2. Scolate bene la ricotta (meglio se del giorno prima, non deve essere molto acquosa) e mettetela in una ciotola o nell’impastatrice.

  3. Unite il succo d’arancia, la buccia grattugiata del limone e dell’arancia e amalgamate.

  4. Aggiungete nell’ordine l’uovo, lo zucchero, la farina, la fecola di patate e, per finire, il lievito setacciato e il bicarbonato.

  5. Lavorate bene l’impasto a mano o con un’impastatrice per almeno 5 minuti, fino a che non otterrete un composto morbido e un po’ appiccicoso.

  6. Trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata, prelevate dei pezzi di impasto e create dei cordoncini di circa 1 cm- 1,5 cm di diametro al massimo. Poi richiudeteli a forma di ciambella.

    Vi consiglio di non fare i cordoncini più spessi e di fare un buco alla ciambella abbastanza largo, perchè in cottura si gonfiano parecchio.

    Se l’impasto è eccessivamente appiccicoso, infarinate leggermente le mani, senza abbondare per evitare che l’impasto si indurisca.

  7. Proseguite così fino ad esaurimento dell’impasto.

  8. Preparate una padella larga con abbondante olio di semi (le ciambelle dovranno galleggiare) e fate scaldare bene l’olio.

    Ecco l’altro accorgimento che dovete avere: l’olio non deve essere eccessivamente caldo e dovrete cuocerle a fuoco dolce, perchè, in caso contrario, potrebbero scurirsi subito all’esterno e rimanere crude all’interno.

  9. Friggete poche ciambelle per volta, rigirandole spesso per farle dorare in maniera uniforme da entrambi i lati.

  10. Una volta pronte, mettete a scolare su carta assorbente e poi passatele subito, ancora calde, nello zucchero semolato, premendo leggermente per farlo attaccare meglio.

Procedimento con il Bimby

  1. Adesso vediamo come si preparano le ciambelle fritte alla ricotta senza lievitazione con il Bimby. Vi metterò solo il procedimento per la preparazione dell’impasto, per il resto seguite la ricetta che trovate poco più su.

  2. Nel boccale asciutto mettete la buccia del limone e dell’arancia e lo zucchero. Frullate 10 sec vel Turbo.

  3. Aggiungete nell’ordine la ricotta, il succo d’arancia, la farina, la fecola, l’uovo ed, infine, il lievito setacciato e il bicarbonato. Impasta 4 minuti vel Spiga.

  4. Togliete l’impasto dal boccale e proseguite come da ricetta.

  5. Bene, le vostre ciambelle fritte alla ricotta senza lievitazione sono pronte per essere gustate in tutta la loro bontà!

    Si conservano bene per 2-3 giorni al massimo in un contenitore per chiuso.

Vi potrebbero interessare anche

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.