Cantucci

 
Qualche mese fa sono stata a Pisa e ho avuto modo di gustare questi biscottini. Ho voluto provare a realizzarli e vi posso assicurare che il risultato non si scosta molto dagli originali, con tutto il rispetto della tradizione toscana. La preparazione è semplice, veloce e per un fine pasto insieme ad un bicchierino di buon vino, non sono per niente male. Il vino a cui li ho abbinati non è il Vin Santo toscano, ma un ottimo moscato di Noto.

Impastate 500 g di farina 00, 4 uova, la buccia grattugiata di un’arancia, una noce di burro e 250 g di mandorle pelate, una bustina di lievito.

Fatto l’impasto, dividetelo in pezzi.

Formate con le mani dei rotolini, posizionateli su una teglia rivestita di carta da forno e spennellateli con un tuorlo d’uovo. Infornate per 15 minuti circa a 180°.

Mentre sono caldi tagliateli con un coltello a losanghe.

Rimettete in forno per una ventina di minuti in modo che si secchino bene, sempre a 180°.

Sfornateli, fateli raffreddare e conservateli in un contenitore ermetico.

Gustateli inzuppandoli in un vino dolce: Vin Santo, Moscato o Passito.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.