Bucatini A’ matriciana di Mare

Il sugo all’amatriciana è uno dei piatti più popolari della tradizione culinaria italiana. Il termine amatriciana deriva da Amatrice, una città in provincia di Rieti, uno dei capoluoghi del Lazio. Oggi mi sono permesso e mi scuso con i cittadini del Comune di Amatrice di trasformare questo piatto che è uno dei miei preferiti, sostituendo il guanciale con il pesce spada.
  Ingredienti
200 gr di Pesce Spada rigorosamente fresco
400 gr di Bucatini
500 gr di Pomodorini Freschi
Caciocavallo  Siciliano
Aglio 
Cipolla
Olio extra Vergine di Oliva
Sale 
Menta 

Procedimento

Mettete, in una padella  l’olio extravergine di oliva l’aglio e una fetta di cipolla; fate imbiondire a fuoco lento e aggiungete il pesce spada con l’aggiunta della menta. Appena risulterà dorato aggiungete  del vino bianco secco e fatelo evaporare a fuoco vivace, quindi sgocciolatelo e mettetelo in un recipiente a parte. Nell’olio rimasto nella padella, dove abbiamo soffritto il pesce spada, versate i pomodori freschi ( precedentemente sbollentati e privati della pelle) , aggiustate di sale e cuocete il tutto per circa dieci minuti. A cottura ultimata, versate nel pomodoro cotto il pesce spada che avete tolto in precedenza. Fate cuocere i bucatini in abbondante acqua salata, scolate la pasta al dente e saltatela nel sugo all’amatriciana di mare. Fate riposare la pasta per circa 2 minuti. Impiattate e aggiungete il caciocavallo stagionato grattugiato e qualche fogliolina di menta fresca.  

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.