BAULETTO AI PAVESINI, FRAGOLE E MIRTILLI

Sulle opere buone e generose non si mercanteggia mai…


Nè bisogna farle con l’intenzione di ripigliarci su il frutto e l’usura…
Carlo Collodi ( 1826-1890)

Finalmente mi faccio viva di nuovo ma….non sono stata con le mani in mano!
Pubblico  oggi una bella ricetta trovata  qui e che merita di essere riproposta e non dispersa nel mare magnum che la rete offre di continuo a ritmi ormai inarrestabili e  quasi insostenibili.
Devo dire che ormai, ma forse l’ho già scritto in altre occasioni, sia in TV che in rete spopolano i programmi e i video di dolci e molto altro spesso però talmente carichi di calorie e di ingredienti che viene voglia di preparare due uova al tegamino o mangiare due biscotti semplici!
In questo dolce c’è la panna, è vero ma le dimensioni del “bauletto” sono tali che le calorie sono mediamente poche per porzione a meno che non si faccia il bis o il..tris!!


Fonte: Al.ta cucina
Tempo di preparazione: circa 20′
Costo basso
Difficoltà:*

INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA PLUM CAKE MEDIO

PER LA BAGNA DEI PAVESINI 

150 GR DI FRAGOLE PESO NETTO
80/100 GR DI LATTE

180 GR DI PAVESINI
100 GR DI ZUCCHERO A VELO
450 GR DI RICOTTA O META’ RICOTTA E META’ FORMAGGIO TIPO PHILADELPHIA
200 GR DI PANNA FRESCA
8 GR DI COLLA DI PESCE
120 GR DI FRAGOLE A PEZZI E 7O GR DI MIRTILLI

Lavare, asciugare e frullare le fragole con il latte.
Foderare uno stampo da plum cake di medie dimensioni con pellicola trasparente abbondante.
Immergere per un istante i pavesini nel frullato e disporli su base e laterali dello stampo.
In un’ampia scodella montare la panna con lo zucchero a velo.
Quando la panna è ben montata unire poca per volta la ricotta o metà ricotta e formaggio spalmabile.
Ottenuta una massa omogenea disporne una metà nello stampo.
Posizionare le fragole a pezzetti e i mirtilli come appare nella foto qui sotto.

Versare il resto della panna e ricotta e terminare con uno strato di pavesino imbevuti nel mix fragole frullate e latte.

Sigillare con la pellicola trasparente e porre in frigo per almeno due ore..
Ho rifatto questo dolce altre due volte e vi assicuro che è piaciuto a tutti grandi e piccoli.
Buon week end a tutti anche se piove.
Comunque avevano bisogno della pioggia almeno qui al nord.
Io, comunque, ho il riscaldamento acceso almeno qualche ora al giorno!!!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.