Tag Archives: lievito

Casatiello con lievito madre

Il casatiello con lievito madre è un rustico lievitato tipicamente napoletano, ricco e sostanzioso, preparato soprattutto nel periodo di Pasqua. Sebbene esista anche una versione del casatiello con lievito di birra, sicuramete più semplice e veloce da riprodurre, originariamente il casatiello veniva preparato rigorosamente con pasta lievitata, quello che veniva chiamato criscito (oggi forse più Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pane di Segale con Germogli di Ravanello Rosso

I Germigli di Ravanello Rosso sono dei piccoli e giovanissimi ramoscelli caratterizzati da un cuore di color porpora. Hanno un sapore pungente, piccantino e deciso. Sono ricchissimi di vitamine e sali minerali; aiutano a fortificare i tessuti muscolari, a potenziare la vista ed hanno anche un azione antisettica. Da quando riesco a trovarli nei supermercati, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pagnotta Pasquale di Sarsina per L’Italia nel piatto

Ehi ma vi siete resi conto che ormai siamo a Pasqua?Oggi è il giovedì santo e la nostra rubrica L’Italia nel piatto, ci illustrerà una serie di ricette pasquali tipiche delle diverse regioni italiane, dalle frittate spesso consumate nella giornata del venerdì santo passando per i secondi piatti fino ai dolci, golosissimi!Per la regione Emilia Continua a leggere..

Continua a leggere..

Hamantaschen

Il fascino è l’arte di farsi dir di sì… Senza aver  posto alcuna domanda esplicita…Albert Camus ( 1913-1960) Gli Hamataschen sono dei dolcetti di forma triangolare consumati durante la festa ebraica di Purim che  è un vocabolo Yiddish  e significa “tasche di Haman” che rappresenta il cattivo nella storia del Purim e viene citato nel Continua a leggere..

Continua a leggere..

Casatiello dolce di Enrica, ma senza glutine

Ingredienti: 250 g farina (per me Preparato per dolci lievitati senza glutine Molino Dallagiovanna) 4 uova piccole  (per me 174 g) 55 g zucchero semolato 100 g lievito madre (per me senza glutine) 2 g lievito di birra 3 g sale 80 g strutto 63 g latte (per me 100 g) 1 cucchiaio scorze di Continua a leggere..

Continua a leggere..

Camille Muffin

Oggi, ho l’onore di festeggiare l’inizio del quarto mese di blog! Ne sono molto felice perché, piano piano, da semplice passatempo sta diventando un qualcosa in cui credo davvero. E tutto questo grazie a voi, che ogni tanto passate da me e lasciate un mi piace, un retwitt…etc. Davvero, grazie tante! Per poter celebrare “virtualmente”questo Continua a leggere..

Continua a leggere..

Cazzotti di semola con metodo indiretto

Pasta Madre Lover – Perché il lievito madre…mi regala soddisfazioni ineguagliabili! Questi cazzotti di semola prendono spunto da un procedimento relativo ad una focaccia che la mia amica Elisa Ferrari che ringrazio, mi ha tramandato. Ovviamente ho apportato le mie personali modifiche quindi la focaccia di Elisa, si è trasformata in cazzotti di semola poiché Continua a leggere..

Continua a leggere..

TORTA SOFFICE ALLE NOCI

Propongo questa sera una torta alle noci; la sua particolarità oltre ad essere appunto la presenza delle noci come ingrediente base è anche la sua soffice consistenza, che la rende ottima da gustare a fine pranzo, cena, ma  anche per accompagnare la vostra colazione. INGREDIENTI:6 uova,6 cucchiai di zucchero semolato Eridania;150 gr. di noci tritate più Continua a leggere..

Continua a leggere..

La ricetta della colomba pasquale

La ricetta di oggi è quella della classica colomba pasquale, vediamo come prepararla… Ingredienti: 100 gr di burro fuso, 300 gr farina, 150 gr zucchero, 50 gr canditi, 1/2 bicchiere di latte, 3 uova, lievito per dolci una bustina, scorza d’arancia grattugiata,mandorle intere,  stampo di carta per colombe. Per preparare la colomba pasquale cominciate a Continua a leggere..

Continua a leggere..

Fugassa Veneta con lievitazione veloce

La pazienza si sà non è un dono del quale sono stata omaggiata alla nascita, tanto più nell’ultimo periodo.Figuriamoci quindi se potevo attendere miracolose ore di lievitazione per poi dover, rigirare l’impasto innumerevoli volte prima di riuscire a sfornare fugasse degne di tale nome.Soluzione presto trovata, con un risultato che ha conquistato anche il giudice Continua a leggere..

Continua a leggere..