Fusilli al Ragù di Fassona Piemontese. L’impareggiabile gusto della semplicità.

Era proprio il caso di inserire nel mio diario culinario virtuale una ricetta di tale semplicità?
Forse sì perché molto spesso, oltre alle mie piccole sperimentazioni, qui raccolgo tutti i piatti che amo, anche quelli più semplici, di tutti i giorni.
La Pasta al Ragù è uno di questi. Non è il classico e ricco Ragù alla Bolognese, caposaldo della tradizione, bensì una versione più semplice. 
Io ne vado letteralmente pazza e grazie alle peculiarità della carne che utilizzo per questa preparazione, in particolare il basso contenuto in in colesterolo, posso consumarla in tutta tranquillità. 
La cottura è relativamente breve. La carne di Fassona Piemontese è particolarmente aromatica e proprio per questo preferisco ridurre il tempo di cottura del condimento, al fine di conservare il più possibile questa caratteristica.
E allora, a tutto Ragù!

A presto!

Maria Grazia

Pasta al ragù con Petti Pomodoro

La Razza Fassona Piemontese, presidio Slow Food

E’ una delle tante eccellenze italiane e carne di grande pregio grazie alle sue proprietà nutrizionali. La carne di Fassona o Fassone Piemontese, definita anche Oro Rosso proprio per le sue caratteristiche, è la carne bovina più magra e con meno contenuto in colesterolo. La presenza di grasso è pari allo 0,5-1%, contro il 3% delle altre razze. Fassone è un termine di origine francese (façon) ed indica la razza bovina autoctona. La parola si riferisce ad una caratteristica fisica particolare dell’animale, definita “/redirect.php?URL=doppia coscia” o “groppa di cavallo”. Le caratteristiche uniche di questa razza sono determinate dalle modalità di allevamento dei bovini in pascolo e alla loro alimentazione. Questa si basa su una combinazione di cereali, fieno e legumi, mangimi senza OGM. 
Grazie a questo regime alimentari alla carne di Fassona Piemontese è stato assegnato il Presidio Slow Food
Le parti più pregiate di questa razza sono lombatascamone coscia, dalle quali si ricavano tagli per cottura alla griglia, arrosti o preparazioni a crudo. 
Tenera e compatta, la carne di razza piemontese ha un sapore delicato ma comunque gustoso.
Queste caratteristiche la rendono perfetta per preparazione di carpacci o battute, piatti nei quali questa carne esprime al meglio le sue peculiarità. 

(fonte, Calendario del Cibo Italiano AIFB, articolo di Giuliana Fabris)


Fusilli al Ragù di Fassona Piemontese



Ingredienti
(per due persone)

170 g di fusilli
300 g di carne tritata di Fassona Piemontese
1 piccola carota, 1 piccola cipolla bionda, 1/2 gambo di sedano
prezzemolo fresco
2 foglie di alloro
1/2 bicchiere di vino rosso corposo
2 cucchiai di olio extravergine di oliva della Riviera Ligure
sale



Mondare le verdure e prepararle per il soffritto, tagliando carota e gambo di sedano a piccoli dadini e la cipolla a fettine sottilissime. 
Lavare e mondare il prezzemolo, tritarlo finemente ed unirlo alle verdure.

In un tegame dal fondo antiaderente, soffriggere le verdure per pochi secondi  in due cucchiai di olio extravergine di oliva ed unire la carne tritata. 
Con l’ausilio di una forchetta, sgranare bene la carne, far colorire e sfumare con il vino rosso. Quando questo sarà evaporato, unire la passata di pomodoro, le foglie di alloro, salare e cuocere per circa 45/50 minuti. 

Cuocere i fusilli al dente e condirli con il Ragù di Fassona.
Terminare con un un filo d’olio extravergine di oliva ed una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato.


~
Acquisto la Carne di Razza Piemontese alla Macelleria Coalvi (Consorzio di Tutela della Razza Piemontese) di Sergio Vassallo,  presso il Mercato Orientale di Genova.

Questa ricetta è presente nella rubrica Social Foodies di Petti Pomodoro.


Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.