Zucchine alla scapece

Zucchine alla scapeceLe zucchine alla scapece sono uno piatto tipico della cucina campana, diffusa comunque un po’ ovunque, soprattutto nell’Italia meridionale. Una preparazione classica e tradizionale a base di zucchine tagliate a rondelle e fritte in olio di semi, condite poi con un’emulsione preparata con olio d’oliva, aceto di vino bianco, aglio, menta fresca e sale.

Le zucchine alla scapece sono così chiamate grazie alla modalità di cottura della ricetta: in frittura. Il termine “scapece“, originariamente “escabeche“, è di origina spagnola ed indica una preparazione che si basa sulla frittura dell’ingrediente base (solitamente verdure o pesce) ed una successiva marinatura con l’aceto.

Le zucchine alla scapece sono un contorno spesso confuso con un altro grande classico della cucina italiana, le zucchine in carpione. Quest’ultime, preparazione di origine piemontese, si differenziano in verità per la caratteristica forma a bastoncino con la quale vengono tagliate. Altra preparazione molto diffusa, sempre a base di zucchine, sono invece le zucchine al saor, ricetta tipica del Veneto. Oltre ad essere un gustoso contorno, le zucchine alla scapece possono anche essere servite come antipasto, magari con delle bruschette.

Leggi anche come fare le  Zucchine alla menta

Leggi tutto…

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.