Zeppole di San Giuseppe

Sarà che sta bene con il dolce e con il salato, sarà che è semplice e la farcitura ne esalta il gusto burroso, ma la pasta bignè è decisamente squisita e versatile.
Oggi ve la propongo sotto forma di zeppol(in)e, il tipico dolce di S. Giuseppe e della festa del papà.
E allora perchè non iniziare fin da ora a gustare questo delizioso dolcetto?
Ve li consiglio vivamente.

Ingredienti: (per circa 50 bignè di media dimensione)

Per la patè à choux:
250 gr di farina
125 gr di burro
250 gr di acqua
1 pizzico di sale
250 gr di uova

Per la crema pasticcera:
1lt di latte intero
200gr di zucchero
10 tuorli
125gr di maizena
1 bacca di vaniglia (i semi)

Per la finitura:
Amarene schiacciate o ciliege nere candite
zucchero a velo

Procedimento:

Per la pastè à choux:
Portate a bollore l’acqua con un pizzico di sale e, non appena questa bolle aggiungete la farina in un solo colpo; mescolate energicamente fino a far diventare una palla consistente e senza grumi, riponetela poi nella ciotola dell’impastatrice o in un capace recipiente.
Non appena l’impasto sarà tiepido, iniziate a lavorarlo con la foglia (o con lo sbattitore elettrico se non usate l’impastatrice), e aggiungete un uovo alla volta avendo cura di non aggiungere il successivo se il precedente non è stato perfettamente assorbito.
Intanto preriscaldate il forno a 180°, ricoprite una teglia con un foglio di carta forno e, non appena avrete aggiunto tutte le uova riempite un sac à poche con una bocchetta da 2 cm circa, e iniziate a formare i bignè. Infornate per circa 20 minuti, gli ultimi 5 con il forno a fessura, e tenete al fresco.
Se non li usate tutti potete congelarli.

Per la crema pasticcera:
Fate scaldare il latte in una casseruola, nel frattempo mescolate rapidamente i tuorli con lo zucchero e la maizena; aggiungete anche i semi della vaniglia e, quando il latte è quasi giunto a bollore, versate rapidamente il composto nel latte e dare un paio di colpi con la frusta, sarà pronta in pochi istanti (appena dà un bollore e si addensa).
Fate raffreddare velocemente con pellicola a contatto e, prima di usare, date una rapida mescolata.

Per finire:
farcite i bigné/le zeppoline, con un bel riccio di crema, aggiungete un’amarena (io ciliegia candita).
Servite a temperatura ambiente.
N.B. Se avete necessità di lasciarli in frigo, abbiate cura di coprirli con una campana, la crema altrimenti seccherà ed acquisterà un brutto colore.

Buon appetito

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.