ZENZERO CANDITO

Lo ZENZERO CANDITO mi è stato chiesto da una mia amica , molto salutista e attenta all’alimentazione naturale.

 Da tempo pensavo di farlo e, finalmente, ho trovato il tempo e l’ispirazione.

Adoro preparare le conserve, tutte, sia dolci che salata e chi mi legge lo sa Lo zenzero è una vera “/redirect.php?URL=chicca”, una coccola da portare sempre con se,in borsa, nello zaino della scuola, in tasca , per placare la voglia di dolce che , a volte , ci assale.
 Si può confezionare in sacchetti o scatoline e creare così dei piccoli doni home made, sempre graditissimi.
Lo zenzero candito ha molte proprietà: calma la nausea, aiuta la digestione e la circolazione. 
E’ un calmante naturale. Ovviamente , alcune sostanze con la canditura vanno perse ma restano alcuni principi attivi, tra questi lo gingerolo, responsabile delle proprietà digestive e antinausea.
Lo zenzero candito va bene contro il mal di mare e anche contro i mali di stagione come tosse e mal di gola perché esercita un’azione balsamica e antinfiammatoria
Per Preparare lo zenzero candito ho utilizzato la tecnica che uso per gli altri canditi come lo scorze d’arancia o limone e il risultato è stato davvero eccezionale!!!!

Ingredienti:
- 1\2 kg di zenzero perfettamente pelato
- 1\2 kg di zucchero semolato o di canna
- 1 l. e 1\2 di acqua

Procedimento:
- pelare perfettamente lo zenzero e tagliarlo a fettine molto sottili oppure a cubettini
- in una pentola versare i pezzetti di zenzero e portare a bollore. Lasciare cuocere 30-40 minuti sino a che diventerà morbido
- scolare bene ma non eliminate l’acqua di cottura perchè è un’ottima tisana da bere calda o fredda d’estate
- in una pentola anti aderente versare lo zucchero e lo zenzero lessato e coprire, appena, di acqua
- portare ad ebollizione e cuocere sino a che il liquido di cottura  sarà quasi completamente evaporato
- scolare lo zenzero e disporlo su un vassoio coperto di carta forno
- lasciare asciugare, mescolandolo frequentemente
- conservare in sacchetti per alimenti o scatoline

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.