Tre modi carini per servire un’insalata

L’insalata è un piatto al tempo stesso semplice ma dalle infinite possibilità di abbinamento. Se hai ospiti a pranzo e non hai troppo tempo per preparare complessi manicaretti ecco qualche consiglio per rendere l’insalata un piatto che sbalordirà tutti! Partendo da una ricetta di insalata vista su Fidelity House abbiamo deciso di darvi alcuni suggerimenti per presentare un’insalata in modo sfizioso e particolare.

1. La base di grana sfiziosa ed economica

Se il solito piatto ti ha stufato e sei certo dei gusti dei tuoi ospiti, perché non impiattare la tua insalata con un cestino fatto di solo grana grattuggiato? Come dici? Non pensi sia possibile farlo? Eppure questo metodo è così semplice che non potrai più farne a meno. Ovviamente prima di scegliere questa opzione assicurati che gli ingredienti scelti per l’insalata si sposino bene con il sapore del formaggio. Vediamo ora come realizzare un cestino di grana. Per prima cosa grattugialo in grandi quantità perché te ne servirà parecchio. Poi avrai bisogno di una padella ampia e anti aderente. Infine ti occorre un piatto fondo dalla forma tondeggiante perché ti servirà per dare forma al cestino. Una volta procurati i materiali ecco cosa dovrai fare.

Il cestino di parmigiano

Accendi il gas del fornello e lascia la padella ben pulita a scaldare. Quando sarà sufficientemente calda versa il grana grattugiato andando a coprire interamente il cerchio interno che è solitamente delimitato da un bordo piuttosto marcato. Con una paletta in silicone assicurati che il parmigiano ricopra tutta la superficie e attendi che si sciolga. L’altezza dello strato di parmigiano deve essere di pochi millimetri, massimo due o tre. Quando inizierà a colorarsi inizia a staccare i bordi con la paletta e solleva lo strato che si sarà creato. Riponilo sul piatto al contrario e, raffreddandosi, lo strato di parmigiano caldo assumerà la sua forma concava. Attendi qualche secondo di raffreddamento ed il cestino è pronto. Bello vero? Ora riponilo su un piatto piano e versa l’insalata al suo interno. Bellissimo!

2. Pasta brisè e pasta sfoglia…da leccarsi i baffi!

Con lo stesso principio puoi cuocere un foglio di pasta brisè o di pasta sfoglia semplicemente riponendolo in forno su uno stampo a forma concava. Ne trovi tanti in commercio oppure puoi usare quelli in alluminio che solitamente si usano al contrario. L’importante è cuocerli a puntino e farli raffreddare per poi riporre l’insalata al loro interno. In questo modo il commensale potrà mangiare l’insalata mentre l’accompagna con l’impasto fragrante, sostituendolo al pane con un’ottima e gustosa alternativa.

3. Rosette di pane ripiene

Se per te il pane è fondamentale puoi anche provare il metodo della rosetta svuotata. Dovrai acquistare tante rosette quante sono gli ospiti e rimuovere sia la parte superiore che l’interno di mollica. Ovviamente non gettare mai questi “scarti” ma riutilizzali per altre ricette. Inoltre considera che la capienza di una rosetta è piuttosto limitata, quindi in alcuni negozi troverai alternative come i panetti rotondi. Regolati bene con le misure affinché l’ospite non si senta sopraffatto dalle quantità e l’insalata sarà al tempo stesso rustica e sfiziosa.

Altre ricette simili a questa:


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]