Tartellette vegan pere cioccolato e zenzero

Tra gli involtini di quinoa e cavolo verza programmati per oggi e queste tartellette vegan alle pere, cioccolato e zenzero, ho scelto la seconda opzione. Ho già detto tante volte che non sono un’amante dei dolci, ne mangio pochi perciò quando li preparo posso concedermi qualche peccato in più. Se ne mangiassi tutti i giorni probabilmente cercherei delle soluzioni il più possibile salutari, cercando di usare poco o anche niente  zucchero, ma se il consumo è saltuario, preferisco  un dolce con tutte le caratteristiche che un dolce deve avere, tra cui la golosità, soprattutto se poi è destinato a persone diverse, con gusti diversi, ma questa è un’altra storia. 

Malgrado siano davvero golose, queste tartellette vegan alle pere e cioccolato sono tutto sommato abbastanza sane, dipende sempre dall’occhio con cui le guardiamo. Per un super salutista forse non lo saranno, ma per una persona che vive il cibo con la giusta consapevolezza questo piccolo peccato di gola non sarà che un momento di piacere e basta, e nella vita a mio avviso, ci vogliono pure quelli!
Leggo tante cose in giro sulle ricette salutari. Sono assolutamente d’accordo, ci sono alimenti ed ingredienti che dovrebbero sparire dalla dispensa, lo zucchero è uno di quelli, però il cibo è anche condivisione e convivialità, e qualche eccezione non farà nessun danno, basta che resti un’eccezione però! Un atteggiamento consapevole è quello che serve, perché quello che conosco lo posso gestire al meglio. Se dovete usare dello zucchero nelle vostre ricette, usate preferibilmente zucchero di canna integrale, quello vero, o malto di cereali. Certo non risolvono i problemi legati allo zucchero, quindi è bene comunque non abusarne, ma quanto meno sono leggermente meno dannosi dello zucchero bianco. Magari cercherò di postare anche qualche ricetta di dolci senza zucchero, ma per ora vale il principio “ mangiamo i dolci ogni tanto” e privilegiamo la frutta se abbiamo voglia di qualcosa di dolce. Questa è sempre l’opzione migliore. Se volete approfondire un pò il discorso sugli zuccheri ho scritto qualcosa qui 
Tornando a queste tartellette invece sono certa metteranno tutti d’accordo: una pasta frolla alla nocciola ripiena di pere caramellate, ricoperte di cioccolato fondente di ottima qualità con aggiunta dell’irresistibile zenzero. Cos’altro potremmo chiedere ad un dolce? tra l’altro sono anche in versione mignon, meglio di così non saprei cosa pensare ;) 
Tartellette pere e cioccolato al profumo di zenzero

Preparazione: 50 minuti (più il riposo della pasta)
Cottura: 12 minuti per le tartellette (più 10 minuti per la crema al cioccolato)

Ingredienti
Per 16 tartellette

farina di frumento integrale: 100 g
nocciole: 30 g
zucchero Panela: 25 g
malto di mais: 1 cucchiaio
lievito naturale vegan: 1 cucchiaino
sale marino integrale: un pizzico
acqua: 30 g circa
olio di semi di girasole bio estratto a freddo: 35 g

Per il ripieno
pera matura ma soda: 1
zucchero Panela: 2 cucchiai
zenzero in polvere: un pizzico
acqua calda: 3 cucchiai

Per la copertura
cioccolato fondente al 72%: 50 g
panna di soia: 1 cucchiaio
acqua: 2 cucchiai circa
nocciole tritate: 2 cucchiai
zenzero candito: 30 g
zeste d’arancia: qb

Procedimento
1) Tritate le nocciole e riducetele in granella. Setacciate la farina con il lievito e il sale, aggiungete le nocciole e lo zucchero e ponete tutto in un mixer. 
2) Aggiungete l’olio e il malto e azionate il mixer per qualche secondo. Unite un cucchiaio d’acqua fredda e aziona nuovamente finchè si saranno formate tante briciole umide. Impastatele brevemente con le mani e formate un panetto omogeneo (se necessario aggiungete ancora poca acqua) Chiudetelo nella pellicola e fatelo riposare in frigorifero per 1 ora.
3) Sbucciate la pera e tagliatela prima a fettine sottili, poi a pezzetti. Mettetela in una padella, aggiungete lo zucchero e fate caramellare leggermente, poi aggiungete l’acqua calda, mescolate bene, cuocete ancora qualche minuto e fate raffreddare. 
4) Frullate le pere fredde con un pizzico di zenzero fino a formare una crema densa (se necessario aggiungete poca acqua)
5) Con il matterello tirate la pasta sottile tra due fogli di carta forno. Con un coppapasta tagliate tanti dischi di un diametro leggermente superiore a quello degli stampini. Ungete di olio gli stampini ed infarinateli leggermente. Rivestiteli con i dischi di pasta e con un coltellino affilato rifilate il bordo.  Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e ponete su ognuno un cucchiaino da caffè di crema di pera. Infornate per 12 minuti a 180°finchèi bordi saranno dorati.
6) Sformate le tartellette quando saranno fredde;  fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente spezzettato con la panna e l’acqua calda, mescolate bene, riempite un cornetto di carta e formate sopra le tartellette tante righe di cioccolata. (se la crema tende a rapprendersi troppo in fretta  aggiungete ancora poca acqua calda)
7) Quando la cioccolata si sarà solidificata, decorate con pezzetti di zenzero candito, nocciole tritate e scorzette d’arancia.
Auguro a tutti uno splendido weekend, un bacio e al prossimo post

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.