Piedini di maiale fritti in pastella

Piedini di maiale fritti in pastella

Piedini di maiale fritti in pastella: Questo piatto potrebbe sembrare un piatto da “Orrori da gustare” in realtà queste frittelline sono buonissime. Potete comprare i piedini di maiale già puliti dal vostro macellaio di fiducia. I piedini vengono puliti e bolliti. Una volta che avrete i vostri piedini di maiale puliti e cotti potrete cimentarvi nella preparazione delle frittelline. In genere prima di impanare questi piedini non vengono disossati, ma potete farlo se volete avvantaggiarvi poi nel momento di mangiarli. La pastella è una pastella con le uova soffice e gustosa.

Ricetta ispirata dal libro: RESISTERE NON SERVE A NIENTE

Finisco il fritto prima che mi sale la nausea, tanto il pallone non me lo passano comunque. Incerto se stare in casa o uscire – il cielo tra gli alberi, nella discesa che porta alla canonica, è un grande calamaro che lo soffoca.

ingredienti piedini di maiale fritti in pastella

Preparazione dei piedini di maiale fritti in pastella

  1. Prepariamo la pastella sbattendo in una ciotola due uova
  2. Aggiungiamo tre cucchiai di farina 00 setacciata, in modo da evitare i grumi
  3. Aggiungiamo il sale e mescoliamo il tutto con una frusta o con una forchetta fino a far diventare spumoso il composto
  4. La pastella sarà spumosa e leggera
  5. Immergiamo i piedini di maiale nella pastella
  6. Intanto scaldiamo l’olio per friggere e quando sfrigola (fate la prova stecchino o quella della mollica di pane) ci immergiamo i piedini di maiale
  7. Friggiamo i piedini di maiale fino a che non si gonfieranno e diventeranno di colore dorato
  8. Scoliamo i piedini di maiale e lasciamoli scolare dall’olio in eccesso
  9. Gustare caldi magari accompagnati da un insalata fresca.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.