Panzanella toscana

 

La Panzanella Toscana è in assoluto il piatto estivo per eccellenza che si trova nella maggior parte delle case.

Povero negli ingredienti ma tanto tanto ricco di gusto questo piatto riesce a conquistare anche i palati più esigenti.

La panzanella però perché abbia la giusta consistenza deve essere preparata con ingredienti di qualità, prima di tutto il pane, elemento fondamentale per la buona riuscita del piatto.

Deve essere un pane toscano vero, meglio se preparato  con farina macinata a pietra e cotto nel forno a legna e con lievitazione naturale. Solo un pane con queste caratteristiche riesce a rimanere morbido ma compatto senza diventare “pappa” dopo che è stato tenuto a bagno per almeno 10 minuti, perché questo è il tempo che serve per ammorbidire un pane vecchio di diversi giorni.

Per convenzione di sotto ho riportato l’ indice degli ingredienti e delle grammature, ma da noi non è così che si prepara e se continuate a leggere troverete le parole che vi direbbe ogni massaia toscana su come preparare la Panzanella.

 

 

 

 

Panzanella toscana
 
Prep time
20 mins

Total time
20 mins

 

Emanuela Martinelli: Emanuela Martinelli
Recipe type: piatto unico
Cuisine: cucina toscana

Ingredienti
  • 250 g di pane toscano raffermo
  • 2 pomodori mauri
  • 1 cetriolo
  • 1 costa di sedano
  • 1 ciuffo di basilico
  • 1 cipolla media rossa
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale
  • q.b. aceto di vino

Preparazione
  1. Mettete a bagno il pane secco e lasciatelo li fino a che non diventa morbido da poterlo strizzare con le mani.
  2. Nel frattempo in una ciotola tagliate a dadini le verdure, pomodoro, cetriolo, sedano e peperone.
  3. Pulite una cipolla tagliatela a julienne e mettetela a bagno per qualche minuto, scolatela e aggiungetela al resto delle verdure.
  4. A questo punto unite il pane strizzato e rotto con le mani.
  5. Tagliate sopra abbondante basilico e condite con olio sale e aceto.
  6. Amalgamate insieme tutti gli ingredienti, assaggiate e eventualmente aggiungete il condimento mancante.
  7. Mettete in frigo a riposare e servite la panzanella fredda, accompagnata volete da salumi formaggi.

3.5.3240

 

 

 

Ad Arezzo in ogni casa se chiedete come si prepara la panzanella vi risponderanno così:

Prendete il pane secco, però quello buono, quello che quando lo bagni non deve fare la pappa, lo mettete a bagno fino a che non diventa morbido, lo strizzate e iniziate a metteteci dentro tutte le verdure dell’orto.
Pomodoro, peperone una costa di sedano, il cetriolo, ma due sono gli ingredienti che non devono mancare, basilico e cipolla, mi raccomando quella dolce, quella rossa.
Se proprio proprio vi sembra un pò forte la tenete a bagno in una ciotola per qualche minuto, la scolate e la aggiungete alla panzanella.
Quindi condite con l’olio ( e qui non si specifica mai extravergine, perchè per noi l’olio è solo quello), il sale e l’immancabile aceto, meglio se fatto in casa con la madre di vino buono.
Mischiate ben bene, mettete la panzanella in frigo a riposare un pò e fatevi una bella scorpacciata di bontà.

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.