Intervistiamo Marco Distefano, direttore di DONCANNOLO.IT
























La pasticceria siciliana è famosa in tutto il mondo, è l’espressione dell’arte culinaria dell’isola; scenografica, ricca, colorata, in una parola barocca. Le specialità sono davvero tante ma come fare per poterne gustare qualcuna anche se lontani da questo meraviglioso angolo di terra? Oggi lo chiediamo a Marco Distefano, direttore di Don Cannolo, una realtà locale che consente a chiunque, in qualsiasi parte del mondo, di assaporare queste delizie realizzate con ingredienti di altissima qualità e fortemente radicati nel territorio.

Don Cannolo è il sito e-commerce di prodotti tipici siciliani realizzati secondo le vere tradizioni, utilizzando solo le migliori materie prime dei luoghi più caratteristici dell’isola quali, Ragusa, Bronte, Modica, Avola ed Etna. L’obiettivo è quello di far conoscere la vera pasticceria siciliana non solo in Italia ma anche in giro per il mondo.
  • Cosa intendi per vera pasticceria Siciliana?

In un’epoca di globalizzazione, in cui anche i prodotti tipici vengono spesso realizzati con ingredienti provenienti da tutto il mondo, si sente l’esigenza di un ritorno alle tradizioni. Un ritorno agli antichi sapori, realmente tipici. Ciò che distingue Don Cannolo è proprio il forte legame con il suo territorio. Per questo motivo concepisce i dolci tipici siciliani solo ed esclusivamente attraverso l’impiego delle migliori materie prime caratteristiche della sua terra. Ingredienti unici per qualità e proprietà benefiche, riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo.
  • Da cosa deriva il nome del tuo progetto?

Il simpatico nome “Don Cannolo” non è altro che il soprannome del pasticcere che realizza artigianalmente tali delizie.  L’e-commerce  nasce proprio dal desiderio di far conoscere i dolci tipici siciliani, realizzati nella sua massima espressione, in giro per l’Italia e per il mondo. Oltre trent’anni di esperienza che lo hanno portato a farsi conoscere tra la gente locale con un soprannome da grande pasticcere. Ogni giorno lavora artigianalmente le sue prelibatezze a Belpasso, un paese in provincia di Catania, alle pendici dell’Etna. E’ da qui che partono le sue deliziose lavorazioni, con l’obiettivo di portare un pezzo di Sicilia e un sorriso nelle case degli italiani e non solo.
  • Quali sono i prodotti che realizzate e quali ingredienti utilizzate per preparali?

Attualmente è possibile ricevere in Italia, con una spedizione di massimo 24 ore, i veri cannoli con ricotta fresca di pecora di Ragusa, arricchita con scaglie di cioccolato fondente di Modica IGP e pistacchio di Bronte DOP.


All’estero è possibile invece ordinare i prodotti secchi con una spedizione che varia da 2 a 7 giorni, a seconda dello stato e del continente da raggiungere. In particolare i prodotti sono: paste di mandorla di Avola con miele dell’Etna; paste di pistacchio di Bronte con mandorle di Avola e miele dell’Etna; frutti di marzapane con mandorla di Avola e miele dell’Etna; torroncini alle mandorle di Avola, pistacchio di Bronte e miele dell’Etna. Sul sito internet www.doncannolo.it è presente una sezione ingredienti in cui vengono spiegate la storia e le caratteristiche uniche di ciascun ingrediente.

  • Sappiamo benissimo che per gustare un cannolo fragrante, bisogna assaporarlo fatto al momento pena la perdita della loro tipica croccantezza, come risolvete questo problema?

Hai perfettamente ragione! Per assaporare un cannolo perfetto è necessario riempirlo al momento. La cialda tende ad assorbire l’umidità della ricotta perdendo  velocemente la sua tipica croccantezza. A tal fine Don Cannolo preferisce separare la ricotta dalle cialde, lasciando a voi il simpatico compito di riempirli! Infine, grazie alla celere spedizione, la freschezza della ricotta è garantita! 

Preparare un Don Cannolo è semplice, veloce e divertente. Bastano due semplici mosse: 1) Utilizzare la sac a poche con la ricotta all’interno, tagliando prima la punta con una forbice, per riempire le cialde come un vero pasticcere; 2) Aggiungere con le dita il pistacchio di Bronte sulle punte delle cialde e infine lo zucchero a velo utilizzando un colino. Tutto qui! Un gioco simpatico e coinvolgente, pensato da Don Cannolo per preservare la freschezza dei cannoli e per avvicinare grandi e piccini al mondo della pasticceria siciliana, alla sua cultura e tradizione.

  • Vendete anche ai negozianti che trattano prodotti tipici?

Al momento collaboriamo a livello nazionale con negozianti di prodotti tipici, in modo da poter far assaporare tali squisitezze anche a chi non ha molta dimestichezza con internet. Si tratta comunque di un canale nuovo in fase di sviluppo. Attualmente il modo più semplice e veloce resta l’online.
  • E’ possibile seguirvi sui social?

Per Don Cannolo è fondamentale il rapporto con la gente, stare in contatto con gli altri e aprirsi sempre al dialogo. Per tale motivo non può che essere presente sui principali social network. Su facebook, instagram e twitter è possibile restare aggiornati sul mondo Don Cannolo, potendo sempre contare in una celere risposta in caso di dubbi o motivazioni di altro genere.

Bè, non vi resta che provarli allora in modo da restituirci un feedback sulla qualità di questi dolci! Non dimenticate di pubblicare le Vostre foto sulla nostra pagina Facebook o su Twitter ed Istagram utilizzando l’hashtag #casacostantino!
Buon appetito!!!!!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.