Gnocchi di Zucca e Patate con Fonduta al Taleggio e Gorgonzola, Noci e Timo

Approfittando di un po’ di zucca cotta, stoccata da qualche tempo nel mio frezer, ho preparato questo primo godurioso che combina sapori autunnali con la fresca fragranza delle erbette aromatiche, che in questo periodo sprigionano appieno tutti i loro profumi.

Gnocchi con fonduta
Gnocchi di Zucca e Patate con Fonduta al Taleggio e Gorgonzola, Noci, Timo e Cipollina

Gnocchi di zucca
Gnocchi di Zucca e Patate con Fonduta al Taleggio e Gorgonzola, Noci Timo e Cipollina

Il mio orticello di aromatiche sta  sentendo la primavera ed è in pieno fermento.  Non nascondo di andarne fiera. In particolare, per questa ricetta, ho scelto Timo ed Erba Cipollina. 

Pianta di timo
Il mio Timo

Pianta di erba cipollina
La mia Erba Cipollina

Gnocchi di Zucca e Patate con Fonduta al Taleggio e Gorgonzola, Noci, Timo e Cipollina

Ingredienti (per 4 persone):

Per gli Gnocchi:

  • 750 g. di Patate a pasta gialla (io quelle di montagna della Sila)
  • 300 g. di Zucca cotta nel forno (io ho usato una violina)
  • 300 g. di Farina 0
  • 2 pizzichi di Sale
  • Q.b. di Curcuma in polvere
  • Q.b. di Cumino in polvere
  • Q.b di Paprika in polvere (dolce o forte a scelta)
  • Poco Concebtrato di Pomodoro

Per il Condimento:
  • 150 ml di Latte intero
  • 120 g. di Taleggio
  • 120 g. di Gorgonzola morbido
  • 50 g. di Parmigiano grattugiato
  • Q.b. Sale (con parsimonia)
  • Q.b. di Pepe nero 
  • 1 decina di noci tritate grossolanamente
  • Q.b. di Erba Cipollina fresca
  • Qb. di Timo fresco
  • 1 spicchio di Aglio
  • 2 giri di Olio E.v.o.
  • Q.b. Parmigiano grattugiato (facoltativo)

Procedimento:
  • Per gli Gnocchi: tagliare la zucca a fette non tanto spesse, scartando  i semi e le parti filamentose e disporle su una placca da forno unta con olio. Cospargere con sale fino e infornare a 200° per 20/25′, finché non risulta morbida, come mostrato Qui Si può anche mantenere la buccia e poi prelevare facilmente la polpa dopo la cottura. 
Zucca
Zucca Violina

Zucca al forno
Cottura Zucca in forno
  • Lessare le patate in acqua bollente finchè risulteranno ben cotte, senza che però si spacchino. Sbucciarle e passarle ancora calde al passaverdure o allo schiacciapatate per ridurle in purea fine. Evitare cutter e mixer che produrrebbero una crema gelatinosa ed inutilizzabile. Allargare sul tagliere per favorire il raffreddamento e l’evaporazione dell’umidità. Ciò permetterà di limitare al massimo l’aggiunta di farina, garantendo così uno gnocco soffice e non gommoso. Passare anche la zucca ed aggiungerla alle patate.
  • Condire il composto di patate e zucca col sale, il cumino, la paprika, la curcuma e poco concentrato di pomodoro. Queste aromatizzazioni hanno anche la funzione di accentuare l’arancione della zucca stessa.

Gnocchi di zucca e patate
Mescolare le puree di  Zucca, patate e aromi
  • Ora aggiungere la farina ed impastare brevemente quel tanto che basta per ottenere una massa legata ed omogenea. Appiattirla col matterello allo spessore di 2 cm e tagliare delle strisce altrettanto larghe. Se l’impasto appiccica un po’ aiutarsi spolverando con della farina.

Gnocchi di zucca
Impasto gnocchi – formatura

  • Tagliare ogni striscia a piccoli tocchi e farli rotolare sulla tavoletta “rigagnocchi”, o in mancanza, su una forchetta, o una grattugia, esercitando una leggera pressione col pollice per imprimere la tipica fossetta e rigatura che aiuteranno gli gnocchi a raccogliere meglio il sugo.

Gnocchi di zucca e patate
Impasto gnocchi – formatura

Gnocchi di zucca e patate
Gnocchi di Zucca e patate – formatura

  • Adagiarli su dei vassoi spolverati di farina e tenere da parte. Se si vogliono congelare, introdurre i vassoi in freezer e, quando gli gnocchi si saranno ghiacciati, trasferirli  in contenitori o in sacchettini per alimenti e conservarli sottozero. All’occorrenza gettarli ancora da congelati in abbondante acqua bollente salata, avendo l’accortezza di farlo in due o tre volte per non abbassare troppo la temperatura, evenienza che potrebbe causare un’eccessivo ammorbidimento dei nostri gnocchi.

Gnocchi di zucca fatti in casa
Gnocchi di Zucca e patate

  • Per il condimento: in una padella versare due giri di olio e far insaporire con lo spicchio di aglio per un minuto.
  • Lavare il timo e l’erba cipollina. Sfogliare il primo e tritare la sesconda.
  • Sminuzzare grossolanamente le noci. 
  • Per la fonduta tagliare a pezzettini il taleggio e il gorgonzola ed inttrodurli in un tegamino contenente il latte freddo. Porre su fuoco dolce e far sciogliere lentamente i formaggi. Aggiungere anche il Parmigiano grattugiato. Spegnere ed omogeneizzare con un frullatore ad immersione, prestando attenzione a non incorporare aria, per ottenere una salsa liscia e cremosa. Aggiustare di sale e pepe e tenere in caldo accanto alla pentola d’acqua che bolle per gli gnocchi.

    Fonduta di taleggio
    Fonduta di taleggio e gorgonzola

    • Buttare gli gnocchi in acqua bollente salata, ma non tutti insieme, bensì in due o tre volte.  Nel momento in cui giungono a galla, abbassare un po’ la fiamma per evitare un bollore troppo vorticoso e far cuocere per circa due minuti. Scolarli e gettarli nella padella con l’olio aggiungendo una parte delle erbette, timo e cipollina, e una parte delle noci tritate. Saltare velocemente.
    Gnocchi
    Mantecatura Gnocchi di Zucca e patate con erbette e noci

    • Versare anche la fonduta e risaltare per mantecare il tutto.



    Gnocchi di zucca e patate
    Ulteriore mantecatura Gnocchi di Zucca e patate con la fonduta


    • Distribuire nei piatti e cospargere ancora con altre erbette, altre noci e pepe di mulinello. (Come al solito, non mi faccio mancare la solita spruzzata di Parmigiano, scusate, ma è un vezzo tutto mio!)



    Gnocchi di zucca e patate con fonduta
    Gnocchi di Zucca e Patate con Fonduta al Taleggio e Gorgonzola, Noci e Timo

      Immagine 04 Cuori  Alla prossima “Evasione”… non so se dolce o salata!   Immagine 04 Cuori
    ==>  Se trovi interessanti le mie ricette, Ti invito a seguirmi  <==
               su  Facebook  “Dolci” Evasioni  spuntando la voce “Mi piace”
                su Instagram diventando mio Fallower        
                 su  Google+  aggiungendomi alle tue cerchie
                 su  Pinterest cliccando su “Segui” e salvando i Pin nelle tue bacheche

    Altre ricette simili a questa:

    VAI ALLA RICETTA


    Nessun commento...

    Inserisci un Commento

    Devi effettuare il Login per inserire un commento.