Due metodi di conservazione dei pomodorini per l’inverno!

Immagino vi sembrerà fuori stagione..nei blog spopolano giustamente ricette a tema autunnale, con prodotti tipici dell’autunno, quali zucche, castagne, melograni, ecc..Ma a quelli ci penserò domani!

Perché a me oggi hanno regalato questi stupendi pomodorini, che hanno riportato in casa una ventata d’estate, ed è anche la giornata giusta, perché qui oggi c’è un clima meraviglioso, sole limpido e caldo!

Alcuni li ho fatti confit al forno, altri li ho conservati in barattolo con gli aromi, da utilizzare ad esempio in inverno per farci un buon sughetto o da mettere sulla pizza. Con questo metodo rimarranno quasi come al naturale, come fossero freschi! Ed è semplicissimo, partiamo proprio da questo procedimento:
Lavare ed asciugare i pomodorini, bucherellare ogni pomodoro con uno stuzzicadenti (in questa foto vedete il mio piccolo aiutante intento a fare questo lavoro), disporre i pomodorini nei barattoli precedentemente sterilizzati in acqua bollente ed aggiungere gli aromi preferiti, come basilico, origano, timo e se di vostro piacimento uno spicchio d’aglio.
A parte far bollire l’acqua con il sale, ci vogliono 2 cucchiai di sale ogni litro di acqua.
Una volta che bolle, versare l’acqua nei barattoli finché i pomodorini saranno completamente ricoperti.
Chiudere bene i barattoli e capovolgerli. Tenerli capovolti per circa 12 ore, successivamente bollirli o come faccio io in lavastoviglie (vuota) a 65 gradi, lavaggio lungo.

Ecco invece il procedimento dei pomodorini al forno:
Lavare ed asciugare i pomodorini, tagliarli a metà (io quelli minuscoli li ho lasciati interi). Disporli su una teglia foderata di carta forno, aggiungere sale e zucchero di canna, regolandosi a occhio, aggiungere gli aromi preferiti, un filo d’olio extra vergine d’oliva e infornare in forno preriscaldato e ventilato a 100 gradi per circa due ore o almeno finché tutto il liquido rilasciato dai pomodorini sia completamente assorbito. 
Spegnere il forno, aprire lo sportello, lasciare raffreddare e riempire i barattoli, precedentemente sterilizzati, mettendo anche gli aromi utilizzati in cottura e pressando un po’ i pomodorini all’interno del barattolo.
Ricoprire con olio extra vergine d’oliva, chiudere bene i barattoli, capovolgerli. Tenerli capovolti per circa 12 ore e successivamente bollirli o utilizzando il procedimento della lavastoviglie a 65 gradi lavaggio lungo.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.