Dove mangiare vegetariano a Milano

Dove mangiare vegetariano a Milano

(…)

Round Milano (Via Ugo Bassi 18)

Un locale in zona Isola nato inizialmente per il take away ma poi ampliatosi con l’aggiunta di tavolini, sgabelli e divanetti ai quali accomodarsi per una piacevole pausa pranzo.

Il menu è incentrato su bowl preparate sul momento, con ingredienti freschi e di stagione e salse fatte in casa come la maionese piccante, la salsa al sesamo e il guacamole.

Ogni Bowl ha una base di cereali (riso, fregola, quinoa) accompagnata da verdure grigliate e fresche, pollo, gamberi e legumi, da scegliere in base ai vostri gusti.

Se non amate le Bowl, optate per le zuppe, le vellutate, gli involtini di verdure, ecc. da accompagnare a estratti di frutta e verdura, centrifughe e dolci deliziosi a base di frutta.

Prezzi: 9-10€ la Bowl, estratti 5€.

 

 

Alhambra RistoVeg (Via S. Gregorio, 17)

In zona Porta Venezia, a due passi da Corso Buenos Aires, Alhambra RistoVeg è un locale piccolo ma molto accogliente, ideale per coloro che seguono un regime alimentare vegetariano e vegano.

I prodotti si ordinano al bancone, si pagano a peso e si consumano accomodati ai tavolini a disposizione. Essendo sempre pieno sia a pranzo che a cena, potete optare per il servizio take away risparmiando anche qualche euro.

Il menu comprende primi piatti (bulgur, farro, pasta, cous cous, noodles, riso, avena), sformati di verdura, verdure grigliate o al forno, vellutate di verdure, cotolette di seitan, humus di ceci, falafel ecc. nonché torte, plumcake e muffin molto buoni e soprattutto preparati giornalmente.

Tra i piatti forte vi consiglio l’humus di ceci e i noodles con verdure.

 

Vegan World (Viale Monte Nero, 3)

In zona Porta Romana, Vegan World è il locale perfetto per gli amanti della cucina vegana, etnica e fusion.

I piatti si ordinano al bancone, poi ci si accomoda ai tavolini a disposizione e si attende di essere serviti.

Nel menu sono proposti piatti provenienti dalla cucina internazionale, come gli spinaci al cocco tipici dello Sri Lanka, il riso alla menta vietnamita, la paella spagnola, le quiche di verdure francesi, i cavolfiori alla curcuma indiana, il chili di fagioli messicani, ecc.

Qui da Vegan World tutti i piatti sono preparati con ingredienti vegetali ricchi di proprietà nutritive (come il tempeh) che vengono abbinati a cereali, legumi, frutta e verdura per ottenere piatti saporiti ed estrosi.

Gli amanti del dessert di fine pasto, rimarranno deliziati dalla cheesecake al cocco preparata con panna e yogurt di soia, ricoperta di gocce di cioccolato fondente… una vera delizia!

 

 

Flower Burger (Viale Vittorio Veneto 10)

Una catena di fast food presenti in tutta Italia e con due punti vendita a Milano: uno nei pressi di Porta Venezia, l’altro in zona Porta Genova.

I ristoranti della catena Flower Burger sono tutti accoglienti e ricchi di vitalità, con pareti dai colori pastello, tavoli colorati e uno staff sorridente e cordiale.

Il menu è incentrato sui panini, tutti rigorosamente homemade (anche il pane è fatto in casa), che variano periodicamente in base alla stagionalità degli ingredienti, e sono serviti con patate speziate e salse artigianali (degne di nota sono la Flower Mayo e la Salsa spicy).

I panini sono fantastici, colorati, dai sapori delicati, bilanciati e insoliti. Tra i “must try” il panino “Cherry bomb” con pane alla barbabietola, burger di lenticchie, riso basmati e germogli di soia, con insalata e pomodori, e il “Cheesy Cecio”, panino al carbone vegetale con burger di ceci e orzo, insalata, pomodori e salsa tartarella.

Quanto ai prezzi, il menu con panino, patatine e bibita costa 13,50€.

 

 

Vita Italian Burger (Via Carlo Farini 2 e Via Bligny)

Con due sedi, una in Via Farini e l’altra in zona Bocconi, Vita Italian Burger è un locale allegro, vitale e ben arredato, dove potrete cenare con burger preparati con ingredienti 100% naturali e 100% vegan, senza coloranti artificiali.

Non c’è servizio al tavolo per cui si ordina al bancone, si paga e si attende l’ordinazione accomodati ai tavoli a disposizione.

Il menu propone panini sfiziosi dai nomi insoliti, ispirati ad alcuni dei più grandi amanti degli animali e sostenitori della dieta vegetariana. Alcuni esempi? Voltaire, Garibaldi, Tolstoj, ecc.

Tra i degni di nota, il panino Monna Lisa (pane rosa di ravanello mela e ribes nero, salsa rosa, pomodoro confit, insalata, formaggio veg, spinaci foglia e burger bio di rapa) e il Van Gogh (pane giallo alla curcuma, salsa di avocado, pomodoro, insalata, scaglie di mandorle e burger bio di spinaci).

Tutti i panini sono accompagnati da patate chips croccanti e salse fatte in casa veramente squisite.

Quanto ai prezzi, i panini vanno dai 6 ai 9€, a seconda degli ingredienti scelti.

 

 

Soul Green (Piazzale Principessa Clotilde)

Nei pressi della Stazione Centrale, Soul Green è un ristorante moderno e ben arredato, dove potrete gustare piatti originali tutti vegani e senza glutine.

Le ordinazioni vengono effettuate tramite il tablet a disposizione su ogni tavolo, personalizzando ogni piatto in base ai vostri gusti.

I piatti sono preparati con prodotti semplici, freschi e sani, sempre abbinati a fiori e colori che conferiscono al piatto finale un tocco di allegria e vitalità.

Tra gli antipasti troviamo patate croccanti, selezione di mini burgers, piatto di formaggi vegani e serviti con crackers e frutta secca, verdure grigliate, nachos e guacamole, tagliere di avocado, hummus e cruditè, ecc.
Tra le portate principali, potrete spaziare tra Bowls (con cereali, verdure miste, frutta secca, riso), zuppe, pasta e vellutate (si tratta solitamente di ricette della cucina italiana reintrerpretate in chiave vegan, come gli gnocchi di patate “alla norma”), insalatone miste con frutta e verdura, burger vegetali accompagnati da verdure.
Per gli affamati, non mancano i dolci, preparati senza l’utilizzo di burro, zuccheri raffinati e farine bianche. Cosa scegliere? La setosa mousse di cacao, la torta al cioccolato (con burro d’arachidi, farina di mandorle, sciroppo d’acero, latte di mandorla e di cocco), i minicookie con gocce di cioccolato fondente e la pannacotta al frutto della passione.
I prezzi sono leggermente sopra la media ma ben compensati dalla bontà dei prodotti offerti.

No related posts.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.