Bruschette pizzate a modo mio

Era tantissimo tempo che volevo andare a visitare la città dei sassi, Matera (vi racconterò presto la mia esperienza!). Dopo essere atterrata a Bari, la gita a Matera e Alberobello mi ha anche portato ad Altamura dove non ho potuto fare a meno di assaggiare e comprare un po’ di pane.

Ovviamente nella gita non mi sono limitata al pane poiché ho acquistato pasta, olio, taralli, legumi e il tanto amato cacioricotta.

La cucina qui è veramente saporita e caratterizzata da materie prime di qualità. A Matera ho mangiato una della paste alle cime di rapa più buone e ho assaporato bruschette realizzate in ogni modo.

Ho deciso quindi di prepararle per un aperitivo stuzzicante.

Tra le prelibatezza comprate oltre al pane di Altamura, per questa ricetta ho utilizzato l’olio e il cacioricotta.
Seguitami è veramente buona e piace proprio a tutti.

Ingredienti:

  • 6 fette di pane di Altamura
  • 500 grammi di pomodorini freschi
  • un cucchiaio di capperi
  • pasta di olive o una manciata di olive da tritare
  • 40 grammi di cacioricotta
  • Sale 
  • Olio extravergine d’oliva

Per prima cosa bisogna cuocere i pomodori. Lavare e tagliare a metà i pomodori.
In una padella far cuocere i pomodori per una decina di minuti, devono solo essere scottati. Regolare di sale. Una volta cotti frullarli fino ad ottenere una crema.

Prendere il pane di Altamura e posizionarlo su una teglia ricoperta di carta da forno.
Aggiungere il pomodoro generosamente, aggiungere la pasta d’olive e i capperi tritati e condire con un filo di olio extravergine d’oliva.

Accendere il forno a 180 gradi e quando raggiunge la temperatura inserire la teglia con le bruscette e lasciare scaldare per 5 o 6 minuti.

Nel frattempo grattugiare il cacioricotta. Quando le bruschette sono calde e tostate, toglierle dal forno e servirlo con un po’ di cacioricotta grattugiato.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.