Bocconcini di nasello avvolti nel porro

I porri sono ortaggi chiamati scientificamente Allium Ameloprasum, poco utilizzati in cucina hanno una struttura allungata a cilindro, con foglie di colore verde all’esterno e più chiare verso il cuore della pianta. Dal sapore deciso rispetto a tanti ortaggi, come le zucchine o gli spinaci, è invece molto delicato se lo si confronta con cipolle o aglio, di cui è un lontano parente.
Personalmente mi piace parecchio, e proprio per le sue proprietà benefiche abbiamo deciso di trattarlo nella nostra rubrica Light and Tasty

I porri hanno proprietà diuretiche, lassative e sono considerati alimenti disintossicanti e idratanti. Sono ottimi antiossidanti naturali, grazie alla presenza di flavonoidi, minerali e vitamine, sono inoltre lassativi, antibatterici e idratanti naturali, contribuiscono a combattere la produzione di colesterolo LDL che ostruisce vene e arterie rivelandosi protettori dell’apparato cardiocircolatorio.
Presentano anche un’elevata concentrazione di Vitamina C oltre a tanti sali minerali.
Iniziamo quindi a consumare con assiduità questo ortaggio visto tutte queste proprietà, possiamo farci zuppe e vellutate, ma anche farcie per torte salate o paste ripiene oltre ad essere consumati come contorni, sia cotti che crudi (modo migliore per consumarlo, anche se dal gusto un po’ troppo deciso).
Ecco la mia proposta, in cui il porro oltre a decorare si propone anche come contorno e soprattutto come il gusto predominante di questo piatto, buon appetito!

Ingredienti per 2 persone

6 cuori di nasello
1 porro
6-7 pomodorini ciliegino
100ml di vino bianco secco
2 cucchiai di olio evo
Succo di mezzo limone
peperoncino
sale e pepe

Tagliare il porro in verticale e sbollentare le guaine di porro per un paio di minuti. Dividere a tocchetti i cuori di nasello, salateli e pepateli.

In una padella antiaderente versare l’olio evo e far saltare i bocconcini di per 3-4 minuti, sfumare con vino bianco.

Avvolgere poi i bocconcini  con le guaine di porro e infilzarli con gli stuzzicadenti in modo da fermare il porro.

Rimetterli nella stessa padella con pomodorini tagliati a metà e continuare la cottura per 5-10 minuti, dopo aver aggiustato di sale e pepe.
Spegnere il fuoco, condire con il succo di limone e peperoncino.
Servirli tiepidi

Ecco altre proposte per cucinare il porro:

Torta di porri della Lunigiana di Carla Emilia

Involtini di porro con prugne, primosale di capra e salsa di yogurt e senape  di Daniela

Risotto ai porri con pere, grana e polvere di liquirizia  di Maria Grazia

Involtini di porro, arista e provola  di Milena

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.