Ciambella al Cocomero

Il frutto estivo per eccellenza, come ingrediente principale in questa delicata Ciambella al Cocomero!!!
Il caldo di questi giorni (dicono questa sia l’estate più calda degli ultimi anni), sconsiglia vivamente l’utilizzo del forno, da qui l’idea di realizzare un dolce fresco e che non necessiti dell’utilizzo di questo elettrodomestico diabolico in estate, ecco com’è nata la Ciambella al Cocomero.
Oltre al cocomero, in questo dolce c’è un’altro ingrediente che ne caratterizza il gusto, il Vin Santo. Ho deciso di usare questo vino, perchè secondo me crea un buon abbinamento con il cocomero e i pistacchi, naturalmente, visto che si parla di gusti personali, questo può essere sostituito con altri vini liquorosi, oppure con altri liquori o distillati, che siano però a basso contenuto alcolico, questa scelta è molto importante per la buona riuscita del dolce, come è molto importante, anzi fondamentale utilizzare un cocomero al giusto punto di maturazione.
La consistenza del dolce è simile a quella di una bavarese, da cui si differenza per l’assenza delle uova, cosa quest’ultima, che lo rende adatto ad essere mangiato anche da chi è intollerante a questo alimento.



Questa è la ricetta:

  • 500g di Panna per dolci
  • 300g di Palline di Cocomero
  • 100g di Vin Santo o altro vino liquoroso
  • 50g di Zucchero
  • 50g di Pistacchi ridotti in granella
  • 8g di Colla di pesce (4 fogli)
  • La punta di un cucchiaino di vaniglia in polvere
  • Uno stampo a forma di ciambella diametro cm 22
  • Un pezzetto di burro per passare lo stampo
Per decorare:
  • 300g di Palline di Cocomero (in totale ho utilizzato mezzo cocomero)
  • 25g di Pistacchi ridotti in granella
  • Scorza di cocomero
Con queste dosi di ottiene un dolce sufficiente a 8/10 persone




Procedimento:
  1. Per prima cosa, mettete a bagno la colla di pesce in acqua fredda.
  2. Passate con del burro lo stampo. quindi passateci la granella di pistacchi.
  3. Mettete in un pentolino il vin santo, lo zucchero, la vaniglia  e la colla di pesce ben strizzata, quindi ponete il pentolino sul fuoco e girando con una frusta fate sciogliere la colla di pesce.
  4. Montate la panna, quindi dopo che il vin santo con la colla di pesce si è un poco raffreddato, aggiungetelo alla panna, dopo che il vin santo si è amalgamato unite alla panna anche le palline di cocomero. 
  5. Una volta amalgamate anche le palline di cocomero, mettete il composto nello stampo, battetelo sul tavolo per farlo compattare, quindi riponete il dolce in freezer.
  6. Quando il dolce è abbastanza duro, io lo tenuto in freezer per 2h, toglietelo dallo stampo, nel caso usiate uno stampo in metallo, mettete lo stampo a bagno in acqua calda per un momento. Appoggiate il dolce sul piatto da portata,quindi mettete nel foro centrale le paline di cocomero, dopo di che ultimate la decorazione con la scorza del cocomero e con la granella di pistacchio. Servite il dolce ad una temperatura di +4°.
Tempo totale i realizzazione: 40 minuti più il tempo di raffreddamento
Difficoltà di realizzazione: Bassa

Il mio consiglio: Se volete dare più sapore al dolce, lasciate a bagno nel vin santo le palline di cocomero che poi userete come decorazione.

Ti potrebbero interessare anche:

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.