Tag Archives: Chianti Classico

Bibbiano in calice da sera per i suoi primi cinquant’anni

Esattamente cinquant’anni fa a Bibbiano veniva messa in bottiglia la prima vendemmia, e dopo mezzo secolo l’energia creativa che contraddistingue Bibbiano, non si è ancora esaurita: Tommaso Marrocchesi Marzi  ha presentato una verticale parallela di Montornello e Vigna del Capannino, in un continuo rimando di annate e profumi, dove le vecchie annate di Bibbiano, si Continua a leggere..

Continua a leggere..

I ristoranti “Amici” del Chianti Classico

Non potevo che iniziare il 2019 con un brindisi, un brindisi speciale con il vino con cui sono cresciuta, il Chianti Classico. E i migliori auguri di Buon Anno, non potevo fraveli che in questo modo, con un progetto speciale: Nasce la nuova comunità di ristoratori “Amici del Chianti Classico”, selezionati dal Consorzio in base Continua a leggere..

Continua a leggere..

A novembre in Toscana c’è un “Architetto in Cantina”

Architetto in cantina? Curiosi? Allora non prendete impegni per il 10 di novembre. Perchè? Prima di tutto perché è sabato, poi avete l’occasione di vedere alcunecantine di design della Toscana. Le province coinvolte saranno Arezzo  (Il Borro, Podere di Pomaio), Firenze (Cantina Antinori nel Chianti Classico), Grosseto (Le Mortelle, Rocca di Frassinello, Tenuta Ammiraglia – Frescobaldi), Livorno Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pasta al vino rosso Chianti Classico D.O.C.G. Cantine Guidi 1929

Pasta al vino rosso e ragù ai funghi porcini Quando qualche settimana fa ho ricevuto un super paccone da Cantine Guidi 1929, la lettera era chiara: avrei dovuto realizzare una ricetta tipica della mia regione che potesse sposarsi con i vini toscani. The post Pasta al vino rosso Chianti Classico D.O.C.G. Cantine Guidi 1929 appeared first Continua a leggere..

Continua a leggere..

Vignaioli di Radda, che la forza del Sangiovese sia con voi

Nel nome di Radda, del Sangiovese e del Chianti Classico, si è finalmente costituita  l’Associazione ‘Vignaioli di Radda’. Hanno cominciato lo scorso anno, a mettersi insieme, per far conoscere alle persone come è fatto il territorio di Radda. Quest’anno a maggio, hanno bissato, confrontandosi con il Sangiovese della California, e tra una chiacchera e l’altra, Continua a leggere..

Continua a leggere..

Il Rosso Relativo è un Particolare di Siena

Venerdì 8 Giugno, Il Particolare di Siena, si cimenta con una nuova cena stellata, con “Il Rosso Relativo”. Ci saranno 3 chef stellati: Umberto de Martino, Katia Maccari e Francesco Baldissaruti. Accompagnati da Daniel Calosci, padrone di casa del ristorante, si cimenteranno in un menu dedicato al colore rosso. Il tutto accompagnato dai vini di Continua a leggere..

Continua a leggere..

I Vignaioli di Radda & Radda nel Bicchiere

Il sole ce l’ha messa tutta per regalare un cielo azzurro all’edizione numero 23 di Radda nel Bicchiere. L’ultimo fine settimana di Maggio, Radda in Chianti, presenta al pubblico il suo territorio, il suo Chianti Classico, i suoi produttori.   Sabato 26 e domenica 27 maggio 2018, il piccolo comune nel cuore del Chianti Classico vedrà le Continua a leggere..

Continua a leggere..

Quale sarà il miglior olio al “Premio Il Magnifico” 2018?

Marzo è il mese della primavera, ma in Toscana è anche il mese dove si attende il produttore che ha fatto l’olio migliore. Infatti, le iscrizioni al premio Il Magnifico 2018 – European Extra Virgin Olive Oil Award, che si sono chiuse alla fine di gennaio, hanno superato ogni più rosea aspettativa oltrepassando la soglia Continua a leggere..

Continua a leggere..

Pagliarese Chianti Classico 2015

La terra è la stessa, ma non ci sono più le viti anziane allevate a capo e razzolo, mescolate fra loro nella formula ricasoliana, sostituite da nuovi cloni di sangiovese portati a fare strutturalmente meno uva, come non c’è più il clima da cui sono uscite tutta una serie di annate, tutta una serie di Continua a leggere..

Continua a leggere..

Francesco Sarri: quando fra la lavatrice e il frigorifero nascono grandi vini

I due vini sono stati fatti (testuali parole) “ tra la lavatrice e il frigorifero”. Questo per spiegare gli spazi ristretti in cui il produttore ha dovuto lavorare. Del resto, considerando che metà delle uve sono arrivate in Lunigiana dal Chianti Classico in un camioncino frigo noleggiato per l’occasione e che l’altra metà proviene da Continua a leggere..

Continua a leggere..