Zuppa di Frikeh فريكة

Ciao, 
Come state andando con le preparazioni per le feste?
Pensavo a cosa proporre questa settimana, tanti sono i piatti buoni che si offrono in questo periodo dell’anno, soprattutto con il freddo che è già arrivato in Palestina. 
Non c’è meglio di una zuppa per me in questi momenti, anche perché a Julia, mia figlia piace tantissimo e la chiede con il nome, dice che vuole frikeh (Grano raccolto prima della maturazione), mi piace molto quando la pronuncia e la faccio spesso. 
Per fare la frikeh basta averla in casa, non vi serveranno ingredienti speciali per farla, veloce, buona ha un gusto speciale perché il grano viene tostato rapidamente per firmare la maturazione e arricchirlo dell’aroma di affumicato che dà la caratteristica di questo grano, oltre ai valori nutrizionali che ci offre perché è ricca di vitamine, proteine, calcio e minerali. 

Per fare una bella pentola di frikeh servono: 
½ chilo di frike 
1 cipolla 
1 ½ litro di brodo vegetale 
Sale a piacere 
Un filo d’olio d’oliva 
Procedimento: 
tagliate la cipolla a pezzettini piccoli e aggiungeteli all’olio che è nella pentola che utilizzate per cuocere la frikeh, rosolatela poi aggiungete la frikeh risciaquata, mescolatela con la cipolla e aggiungete il brodo, lasciatela a cuocere circa un’ora sul fuoco basso mescolandola ogni tanto, salate alla fine se serverà o a vostro piacere. 
P.S si può utilizzare la pentola a pressione come faccio io a casa, così la zuppa sarà pronta dopo un quarto d’ora dal momento in cui fischia la pentola. 
Si potrebbe aggiungere il brodo di carne invece di quello vegetale, come si fa di solito qui in Palestina, si usa il brodo preparato con il pollo. 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.