Torta morbida alle pesche e nocciole

torta morbida pesche nocciole

La torta morbida alle pesche e nocciole nasce in un pomeriggio piovoso di giugno, durante il quale avevo bisogno di mangiare un dolce che sapesse di estate (chissà dov’è finita xD) ma allo stesso tempo fosse morbida e dolce, perfetta per accompagnare il tè pomeridiano. Cosi’ mi sono messa alla ricerca di un’idea che avesse queste caratteristiche, e mi sono ricordata che negli ultimi tempi avevo visto un sacco di altre blogger pubblicare la ricetta di una torta morbida alle fragole.

Ho sempre pensato di volerla preparare un giorno (e sicuramente la preparero’ anche con le fragole prima che finisca la stagione), ma stavolta ho voluto adattarla utilizzando uno dei miei frutti preferiti, cioè la pesca.  Ogni anno aspetto con impazienza l’estate per poterne fare una scorpacciata. Le mie preferite sono le pesche bianche, croccanti e succose, ma le adoro tutte! Quelle che ho utilizzato sono pesche noci, rigorosamente italiane, e ho lasciato la buccia perchè secondo il mio parere le pesche non si sbucciano, non sono mica mele xD.

Ho preso ispirazione dalla ricetta di Myricettarium.com, ma ho apportato varie modifiche. Ho utilizzato la farina di riso sia normale che integrale, dunque è senza glutine, ho utilizzato sia zucchero di canna integrale che zucchero bianco, e l’ho aromatizzata con zenzero fresco, al posto del succo di limone. E ovviamente le pesche al posto delle fragole.

Dopo 10-15 minuti in forno, la cucina ha cominciato a profumare di pesche e di nocciole tostate, e una volta cotta la torta era morbidissima, spugnosa e fragrante ed è rimasta cosi’ per almeno 2-3 giorni. Io l’ho mangiata sia a colazione, sia durante il tè del pomeriggio sia dopo cena e vi consiglio davvero di prepararla perchè non ne farete piu’ a meno ”</p

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.