Stracciatella con cavolo nero e cannellini

Ed eccomi di nuovo qui con una ricetta perfetta per la stagione fredda, un vero e proprio comfort food che mi riporta  a casa – ricordate il post precedente, no? – con i profumi della mia Toscana, che si ritrovano in questa gustosa zuppa.
Amo la cucina fatta così; rustica e sincera, fatta di ingredienti semplici e poveri ma ricchi e pieni di sapore.
Una ricetta, questa, da mangiare calda, soffiando sul cucchiaio, poco importa se il galateo dice che non si fa, in compagnia delle persone che amiamo.
Approfittate di questo lungo ponte per prepararla e, un consiglio, abbondate con le dose perché   riscaldata il giorno dopo, è ancora più buona!
Su, lasciatevi riscaldare il cuore ad ogni cucchiaiata.
Ingredienti per 2 persone:
200 g di cavolo nero
240 g di fagioli cannellini già lessati
4 cucchiai di Parmigiano Reggiano  (36 mesi)
2 cucchiai di Olio extravergine di oliva
2 uova
2 spicchi d’aglio
1 litro di brodo vegetale
Peperoncino tritato
noce moscata
sale e pere nero

Come si fa:

Pulite il cavolo nero e tagliatelo a strisce di 2 cm. In un ampio tegame, rosolate gli spicchi d’aglio con l’olio e il peperoncino.
Quando l’aglio comincerà a dorarsi eliminatelo e aggiungete il cavolo.
Fatelo appassire per 3-5 minuti mescolando, aggiungete un pizzico di sale, poi versate il brodo caldo nella pentola ed aspettate che il liquido riprenda il bollore.
Cuocete ancora per 3-5 minuti.
Nel frattempo, in una ciotola, sbattete le uova con il formaggio e una presa di noce moscata.
Temperate il composto di uova con un mestolo di brodo di cottura, quindi versate il tutto a filo nella zuppa bollente, mescolando rapidamente con un cucchiaio di legno. 
In pochi istanti si formerà la stracciatella di uova.
Togliete dal fuoco e unite i cannellini, mescolando e lasciando insaporire per qualche minuto.
Servite con un filo d’olio a piacere, pepe macinato al momento e del grana grattugiato.

Buon appetito!
                                         
Ecco la scheda da stampare con ingredienti e ricetta!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.