Spaghetti di Gragnano con asparagi croccanti, vongole veraci e capesante

Finalmente sono riuscita a prendermi qualche giorno di vacanza. Non ricordato il tempo di vivere in totale spensieratezza e senza l’assillo dell’orologio le mie giornate, e senza telefono e wifi.
Vi starete chiedendo cosa di così particolare mi è successo…
Un inaspettato viaggio di lavoro. Una crociera nel mediterraneo di pochi, ma indimenticabili istanti.
Il blu infinito del mare, l’impercettibile dondolio, il profumo di sole di e di gioia mi hanno totalmente rigenerata. Gli amici, colleghi e compagni di viaggio mi hanno trasportata, tra risate, nottate spensierate trascorse a chiacchierare, indietro negli anni.
Nuova linfa, nuove energie, nuova carica quindi, nuove amicizie che porterò sempre nel cuore.
Grazie di cuore per l’affetto che mi avete dimostrato. Non dimenticherò mai!

In collaborazione con Noui

 
Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di spaghetti di Gragnano
  • 1 mazzo di asparagi verdi
  • una manciata di vongole veraci fresche
  • 4 capesante
  • 2 spicchi d’alio
  • olio evo
  • sale, pepe

 
Preparazione:
 
Pulite e lavare gli asparagi. Eliminate la parte bianca terminale. Separate le punte e tagliate a tocchetti la parte restante. Portate a bollore una pentola con acqua salata. Lessate la parte centrale degli asparagi, non le punte per 10 minuti. Scolateli e raffreddateli in acqua e ghiaccio.
Nel frattempo portate al bollore un’altra pentola capiente per gli spaghetti.
In una padella rosolate 1 spicchio d’aglio in olio evo. Rosolate gli asparagi lessati in precendenza, regolate di sale e pepe. Frullateli unendo un mestolino di acqua di cottura della pasta. Passate al setaccio e tenete da parte al caldo.
Sempre nella stessa padella rosolate l’altro spicchio d’aglio, tagliate con il pelapatate le punte di asparagi in verticale. Rosolateli per qualche minuto. Unite le vongole, coprite la padella con un coperchio fino a quando si saranno aperte. Eliminate i gusci. Tagliate a listarelle sottili le capesante.
Lessate gli spaghetti, a metà cottura uniteli a tutto il resto. Aggiungete anche le capesante.
Terminate la cottura aggiungendo, se necessario, l’acqua di cottura della pasta.
Servite gli spaghetti sulla salsa tiepida di asparagi.
 
 

    Altre ricette simili a questa:

    VAI ALLA RICETTA


    Nessun commento...

    Inserisci un Commento

    Devi effettuare il Login per inserire un commento.