Risotto con verdure e speck

Un’idea semplice per un risotto leggero e con pochi grassi, ma cremoso e saporito, con tante verdure che però, essendo tagliate a julienne, non “disturberanno” neanche quei bambini solitamente restii a mangiare ortaggi. La ricetta è indicata per il Bimby (o altri robot simili) ma naturalmente, come ogni risotto, è facilissimo da fare normalmente in tegame sul gas.
  

Ingredienti per 4 persone:
320 gr di riso Carnaroli o Vialone Nano, una zucchina, una carota, 4 fettine di speck, mezza cipolla, olio, parmigiano, circa 750 ml di brodo vegetale, 1 bel cucchiaio di Philadelphia o robiola.
Preparazione:
Grattugiare la carota e la cipolla per ridurle in sottili filetti. Scaldare in una padella 2 cucchiai d’olio e farvi saltare le verdure a fuoco vivo, salandole leggermente, per un paio di minuti: dovranno ammorbidirsi ma non troppo.
Mettere nel Bimby la cipolla tagliata a pezzi, tritare 8 sec. a vel. 10, poi con la spatola raccogliere il trito sul fondo. Unire 3 cucchiai d’olio e cuocere a temp. Varoma 3 min. a vel. 1, senza il misurino sul coperchio. Aggiungere il riso, tostare per 3 min. a 100° antiorario vel. 1.
Unire un mestolo o 2 di brodo bollente e proseguire la cottura, impostando 12-14 min. (secondo il tempo indicato sulla confezione del riso), temp. 100° vel. 1 antiorario, aggiungendo man mano il brodo bollente necessario. Nell’ultimo minuto di cottura aggiungere le verdure e lo speck tagliato a striscioline. Assaggiare il riso e, se il grado di cottura è quello desiderato, spegnere il Bimby. Se invece si vuole prolungare la cottura per ancora 1-2 minuti, verificare se il riso è asciutto: in questo caso aggiungere mezzo misurino di brodo bollente e proseguire la cottura.
Una volta spento il Bimby, inserire nel boccale il formaggio cremoso e 2 cucchiai di parmigiano, mescolare e poi lasciar riposare qualche secondo prima di servire.


Print Friendly and PDF
Se ti è piaciuta questa pagina, fammi un regalo… condividila!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.