Piadipizza in padella

La piadipizza in padella è un piatto molto appetitoso che unisce l’inconfondibile sapore della pizza alla praticità della piadina. La piadipizza si realizza in breve tempo, necessita di pochi e semplici ingredienti ed il suo gusto è apprezzato proprio da tutti, grandi e piccoli! Non serve accendere il forno perchè la cottura avviene in padella in pochi minuti e proprio per questo motivo è una ricetta salvacena, perfetta nelle occasioni in cui si ha poco tempo a disposizione per cucinare.
Con la cottura in padella la piadina resterà morbida ma se preferite una base più croccante potete cuocerla direttamente in forno, omettendo la precottura della passata di pomodoro. Per quanto riguarda gli ingredienti, io ho abbondato perché la preferisco abbastanza condita ma ovviamente sulla loro quantità potete regolarvi in base ai vostri gusti ;-)
Piadipizza in padella
Ingredienti per 1 persona
1 piadina
300 g di passata di pomodoro
2 mozzarelle da 125 g l’una
q.b di sale 
q.b di origano
q.b di olio extravergine d’oliva
Per iniziare la preparazione della piadipizza in padella bisogna innanzitutto sbriciolare con le mani la mozzarella e disporla su un colapasta, in modo tale che rilasci l’acqua in eccesso.
Prendere un piccolo tegame e versare la passata di pomodoro insieme ad uno spicchio d’aglio, quindi fare cuocere a fiamma moderata per 12 minuti circa. Questo passaggio permetterà alla passata di pomodoro di restringersi ed evitare che risulti eccessivamente liquida per la cottura della piadina.
Trascorso il tempo di cottura, spegnere la fiamma e insaporire con il sale.
Porre sul fuoco una padella antiaderente abbastanza ampia e farla scaldare. Adagiarvi la piadina e procedere con l’assemblaggio della piadipizza: disporre la passata di pomodoro con un cucchiaio lasciando qualche millimetro scoperto sui bordi ed aggiungere anche la mozzarella avendo cura di
coprire un po’ tutta la superficie.

A questo punto mettere il coperchio e lasciare che la mozzarella si sciolga: ci vorranno all’incirca 8 minuti. Lasciare comunque la fiamma moderata e controllare di tanto in tanto la cottura, abbassando ulteriormente la fiamma, se necessario.

Trasferire la piadipizza su un piatto da portata e condirla con un filo d’olio e un po’ di origano.
Piadipizza in padella

Piadipizza in padella

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.