Panbrioche alla zucca – ricetta semplice passo passo

E’ un po’ che avevo in mente questa ricetta ma non sapevo se azzardare o meno. 
Mi spiego: è una prova risultato di un mix di ricette e di tecniche base, provate e pubblicate negli anni. 
All’inizio ero scettica perchè, non avendo dosi certe, sono andata a naso; mi aspettavo un flop totale, invece è un pan brioche sofficissimo, profumatissimo e dal gusto delicato. 
Non è dolce e non è salato, è neutro, quindi si presta per essere gustato come accompagnamento di salumi e formaggi ma anche di confetture e creme.
- non fatevi ingannare dalla lunghezza della ricetta, per la preparazione ho iniziato subito prima di pranzo e ho infornato prima di cena
- l’impasto non richiede per forza l’uso di una planetaria, lo si può preparare anche a mano a,        ovviamente, i tempi si allungano leggermente
Ingredienti
350 g di farina 0
100 g di farina 00
150 g di polpa di zucca cotta
100 ml di latte a temperatura ambiente
50 g di burro a temperatura ambiente
50 g di zucchero
15 g di lievito di birra compresso
1 uovo intero
1 tuorlo
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
4 g di sale 
per lucidare
1 tuorlo
1 cucchiaio di latte

Preparazione
In una ciotola mescolare le due farine
Per preparare il lievitino,

in una ciotola sciogliere il lievito nel latte.
Unire l’estratto di vaniglia e mescolare.
Dal totale dei grammi delle farine in ricetta, 
prenderne 100 g e metterli nella ciotola della planetaria.
Versare sulla farina il latte con il lievito sciolto  
e con una frusta mescolare fino ad ottenere una pastella morbida.
Coprire con pellicola trasparente e mettere nel forno con la luce accesa
fino a quando sulla superficie si saranno formate delle bollicine, 
ci vorranno circa 30 minuti.
Nel frattempo preparare gli altri ingredienti  
(nella foto manca l’uovo intero che ho dimenticato di includere nello scatto).
A lievitino pronto, unire il mix delle farine, 
la polpa di zucca 
e lo zucchero.
Con l’inserto a gancio iniziare a mescolare e 
unire prima il tuorlo poi, appena assorbito, 
unire l’uovo intero precedentemente mescolato.
Quando l’impasto è omogeneo
unire un pezzo di burro morbido
passando al pezzo successivo solo quando 
il precedente è completamente assorbito.
Unire all’ultimo pezzo di burro il sale e mescolarlo.
Aggiunto anche l’ultimo pezzo di burro, 
lavorare il composto fino a quando non risulterà omogeneo ed elastico 
(con la planetaria ci vogliono una decina di minuti).
Trasferire il composto su un piano  
(io utilizzo un piano in vetro, 
ma in tagliere leggermente infarinato va benissimo)
Stendere l’impasto con le mani, allungandolo 
ed allargandolo fino ad ottenere un rettangolo.
Piegare un terzo del rettangolo verso il centro
e richiudere, sempre verso il centro
ottenendo così un panetto piatto.
ripetere questi due passaggi ancora una volta
e poi formare una palla
da mettere a lievitare a luce accesa nel forno per 
circa due ore, o comunque fino al raddoppio.
A lievitazione avvenuta
trasferire l’impasto sulla spianatoia e, con un coltello 
 dividerlo in otto parti uguali.
Stendere ogni triangolo come per formare dei cornetti 
e praticare un taglietto alla base, come in foto.
Iniziare ad arrotolare tirando leggermente l’impasto dalla punta estrema,
fino a formare delle vere e proprie brioche a cornetto.
Posizionare le brioche in una tortiera apribile da 26 cm di diametro
(io ne ho utilizzata una in carta usa e getta).
Rimettere in forno a luce spenta a lievitare, ci vorrà circa 1 ora.
A lievitazione avvenuta, togliere la tortiera e scaldare il forno a 180°C.
Intanto in una ciotolina mescolare il tuorlo e il latte 
per la lucidatura e spennellare delicatamente la superficie del panzucca.
Raggiunta la temperatura, infornare e cuocere per 35-40 minuti, 
vale la priva stecchino, ma dopo 30 minuti.
Se durante la cottura, la superficie si colorasse troppo, 
coprire con un foglio di carta forno.
A cottura avvenuta, togliere dal forno,
sformare e sistemare su una gratella a raffreddare.
A piacere spolverizzare con zucchero a velo.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.