Non è Mai Troppo Presto. Natale a Casa MG, istruzioni per l’uso.

Se da un lato l’atmosfera natalizia che da circa dieci giorni si respira nelle vie del centro mi pare un tantino prematura, dall’altro mi sembra opportuno iniziare a pianificare una scaletta per le prossime festività. Come ogni anno, la mia maratona partirà più o meno da fine novembre. 
Niente stress o ansia da ricevimento, per carità, ma solo il piacere di riflettere in anticipo e con calma sui Menu delle Feste e su come ricevere nella maniera più festosa e gourmet le persone care e gli amici.
Per questo, la mia scaletta in puro stile Precisina è assolutamente indispensabile per sopravvivere ad un mese scoppiettante da tutti i punti di vista.
Certo, l’imprevisto dell’ultimo minuto è sempre in agguato, ma il mio semplicissimo e collaudato programmino è davvero un valido aiuto.
Natale a Tavola

La pianificazione di fine novembre: 
le cene prenatalizie, la Vigilia, Natale, i menu, la mise en place, i regali.
Taccuino alla mano, inizio a buttar giù il mio programmino e a riflettere su menumise en placeregali.
Per verificare che sia tutto in ordine, controllo piatti, posate, bicchieri, centrotavola e segnaposto che ho intenzione di utilizzare la Vigilia ed il giorno di Natale. 
Non che non mi sia capitato, presa da mille incombenze, di buttare un paio di posate nella pattumiera insieme ai rifiuti. Ovviamente, facevano parte del servizio al quale tenevo di più.

Di norma le serate a casa mia sono due, una prima di Natale e una la settimana dell’Epifania e, considerato che amo complicarmi la vita, penso sempre a menu differenti per ciascuna delle due occasioni ma con un denominatore comune: preparazioni non troppo impegnative e già sperimentate con successo.
L’esperienza positiva ma sofferta della preparazione di Sua Maestà Il Cappon Magro, è ormai un ricordo lontano.
Intanto, durante la mia spesa giornaliera, inizio ad osservare con più attenzione i banchi del mercato alla ricerca di altri spunti ed idee. Se capita che mi imbatta, ad esempio, in un’orata dall’occhio vivo e dalle brillanti squame o in molluschi freschissimi e dal prezzo vantaggioso, non manco di acquistarli per poi congelarli in vista della tradizionale Cena della Vigilia a base di pesce.
Con l’occasione, mi premuro di prenotare gli alimenti da ritirare il giorno della Vigilia o quello precedente.

Per la cena con gli amici, la soluzione vincente degli ultimi anni prevede antipasti, primo e secondo piatto in versione finger food, seguiti da panettone, pandoro e dalla ormai irrinunciabile New York Cheesecake.
L’opzione cena a buffet è sempre la più apprezzata e per me la più pratica.
Ricette Cheesecake

Lo step successivo riguarda i regali.
Preparo una lista con i nomi delle persone cui sono destinati e le potenziali soluzioni, pensando a doni coerenti con gusti e passioni di amici e parenti, non prima di aver fatto una puntatina nei negozi di riferimento per farmi un’idea.
Natale

Devo dire che quest’anno parto avvantaggiata. Durante i saldi invernali dello scorso gennaio, ho avuto la fortuna di imbattermi in oggetti davvero carini a prezzi imbattibili.
Il reparto Casa de La Rinascente di Genova, che purtroppo pare chiuderà i battenti nel novembre del 2018, è sempre stato un importante punto di riferimento.
Kasanova, che ha aperto da un anno, è l’ideale per chi ama cucinare e per vestire la casa. Tante idee per piccoli e grandi pensieri.
Natale
Poi ci sono i cadeaux che tanto amo, quelli homemade, la cui realizzazione mi diverte e mi entusiasma moltissimo. Quindi via alla preparazione di biscotti, confetture e cioccolatini.
Biscotti Natale
Confettura fatta in casa
Cioccolatini
                                                   
Le prime due settimane di dicembre: l’Albero, gli addobbi, i prodotti alimentari

Con l’inizio di dicembre, arriva finalmente il momento più atteso, quello in cui si addobba casa. 
Nel corso degli anni ho sempre cercato di acquistare decorazioni  dall’allure nordico che mi incantano ancora oggi. Sono ancora intatti, dopo più di vent’anni, gadget bellissimi ed originali acquistati a Copenaghen. 
L’abete artificiale, che ha un aspetto incredibilmente naturale,  veste Oro e Blu ormai da qualche anno. Ne sono letteralmente innamorata.

Una settimana prima della cena con gli amici o del Natale: 
sistemare casa, l’acquisto di vini, spumanti e bevande, i regali dell’ultimo minuto

Da brava casalinga molto poco disperata, inizio a riordinare casa non trascurando di ripassare la cera, in particolare in sala da pranzo ed in entrata.
Mi piace la magia creata dalle lucine sull’albero che si riflettono sul pavimento.
Le pattine? Sì, confesso. Ogni tanto quel perentorio monito da arpia mi scappa, eccome.
I sette giorni che precedono il Natale tornano utili per acquistare vini e bevande e gli eventuali regali dell’ultimo minuto.
Se mancano le idee, le numerose eccellenze gastronomiche italiane rimangono un’infallibile soluzione di riserva (si fa per dire).

Il giorno prima

Controllo tovaglie e tovaglioli che ho riposto l’anno prima: una stiratina è d’uopo dopo dodici mesi di letargo nel cassetto.
Preparo il pane o panini, li lascio raffreddare, li avvolgo in una salvietta in cotone, li introduco in sacchetti in plastica da freezer e li ripongo nel portapane con il coperchio.
Si conservano perfettamente fino al giorno dopo ma anche fino a quello successivo.





Ci siamo!

La mattina mi dedico ad alcune delle realizzazioni fresche, come le lasagne da infornare mentre si gustano aperitivo,  stuzzichini e preparo la New York Cheesecake.
Il pomeriggio lo dedico ad antipasti come insalata russa di mare, insalata di pesce e ai finger food da riporre in frigorifero fino al momento di servire.
Passo poi all’apparecchiatura della tavola (Vigilia e giorno di Natale) e all’allestimento del buffet per la cena in piedi.
Faccio sempre in modo di avere tutto pronto almeno un’ora prima dell’ Ora X, in modo da avere il tempo di prepararmi e vestirmi, di accendere candele e luminarie, mettere un cd jazz per creare la giusta atmosfera, scaricare qualche grammo di stress e…oh, mamma! Suona il citofono!

A presto!

Maria Grazia






Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.