Migliaccio

Buon martedì grasso a tutti!!!!

Quest’anno, dopo quasi tredici anni che sto insieme a mio marito, campano doc, ho deciso di provare una ricetta classica della tradizione partenopea: il migliaccio.

Cosa mi sono persa!!!! Diventerà tradizione carnevalesca anche di casa nostra…

Un dolce a base di semolino, ricotta e latte, davvero buono, di sapore e come consistenza. Insomma il primo di una lunga serie di carnevali…

Migliaccio
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    10/12 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 500 ml Latte
  • 500 ml Acqua
  • 40 g Burro
  • 200 g Semolino
  • 4 Uova
  • 250 g Zucchero
  • 350 g Ricotta
  • 1 pizzico Sale
  • 1 bustina Vanillina
  • 2 Aroma fiori d’arancio (Fialette)
  • 1 bicchierino Strega liquore
  • q.b. Zucchero a velo (Per decorare)

Preparazione

  1. In una casseruola portare a bollore il latte e l‘acqua con il burro ed un pizzico di sale, poi versare il semolino stando attenti a non fare grumi. Abbassare la fiamma e cuocere qualche minuto fino a che non si sia addensato.

    Trascorso il tempo necessario, togliere la pentola dal fuoco e lasciare intiepidire il composto.

    Nel frattempo montare le uova con lo zucchero, unire la ricotta setacciata, la vanillina, l’aroma ai fiori d’arancio e il bicchierino di liquore Strega.

    Quando l’impasto avrà incorporato aria, aggiungere poco alla volta il semolino cercando di amalgamarlo senza grumi.

    Foderare una teglia con la carta forno, versarvi dentro il composto e cuocere in forno riscaldato a 180/200 gradi per circa un’ora.

    A cottura ultimata, lasciare raffreddare completamente il migliaccio prima di servire.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.