La frutta secca ideale per insaporire ricette dolci e salate: abbiniamola con gusto

La scelta di combinare la frutta secca a
verdure, carne, pasta, risulta vincente sia in termini energetici che di gusto,
l’ideale per esaltare i sapori

La frutta secca
gustosa, digeribile e portatrice di mille benefici per il nostro corpo, può
essere abbinata facilmente.

Come vuole la tradizione la frutta secca viene consumata da sola ma soprattutto quale
ingrediente di spicco nella pasticceria per la preparazione di svariate
tipologie di dolci.

Si parte dal primo pasto, quello più importante della giornata,
ovvero la colazione, per introdurre il prezioso alimento in semi o in guscio, ma anche in versione essiccata.

In tutti i casi è facile abbinare mandorle, noci, nocciole così
come uvetta e albicocche alla farina, ai cereali, alle creme per realizzare strudel,
torte croccanti, mueslei energetici e tanto altro ancora.

Il consumo di frutta secca a colazione ci offre lo sprint
giusto per un avvio di giornata vivace ed energico.

frutta secca

Nella preparazione dei dolci le combinazioni fra frutta
secca
ed altri ingredienti sono numerose e pregevoli, soprattutto
perché limitano l’utilizzo degli zuccheri, soprattutto quelli molto raffinati
che non sono un toccasana per la salute.

Dolce e salato: la
frutta secca li esalta entrambi, impariamo a giocare sulle combinazioni

La frutta secca esalta
la preparazione di piatti e ricette dolci e salate.

La scelta di combinare
la frutta secca a verdure, carne, pasta,
risulta vincente sia in termini
energetici ma soprattutto di gusto.

La frutta secca, consumata quotidianamente nella quantità
consigliata quindi non più di 30 grammi al giorno, offre il giusto apporto di
proteine e vitamine di cui il nostro corpo ha bisogno.

Insaporire una semplice insalata con mandorle, semi di zucca,
noci o altro ancora, regala a questo piatto una marcia in più. Facile
insaporire uno yogurt o un infuso con l’aggiunta di frutta secca.

Una manciata di frutta secca abbinata ad una mela, a due kiwi,
ad un’arancia costituisce lo spuntino perfetto per ridare slancio alla
giornata.

Interessante l’incontro fra la frutta secca e il caffè. Nelle caffetterie raccolgono ampi consensi i caffè alla nocciola, alle noci o alla mandorla, ma si rivela vincente in termini di abbinamento anche la torta di noci con crema di caffè.

Per i palati più fantasiosi vale la pena provare il risotto al
caffè, con aggiunta a fine cottura di una manciata di mandorle o nocciole
tostate.

A completamento di una giornata impegnativa, o per chi ha fatto
attività fisica, niente di meglio che godersi un ottimo frullato energizzante
realizzato abbinando noci secche, ridotte in polvere grossolana, al latte di
mandorla o di soia e alla banana.

Si può scegliere di abbinare
la frutta secca con fantasia,
ponendola fra gli ingredienti nel processo di
panificazione e addirittura mettendola
nella farcitura della pizza
. Insieme a mozzarella, pomodori e verdure
trovano spazio uvetta e mandorle spezzettate per un risultato estremamente
interessante.

Per una scelta salutare niente di meglio che sostituire il
burro tradizionale con il burro di noci, vegetale al 100% dal gusto intenso e
deciso per condire pasta e preparare ottimi risotti, ma perfetto anche per
insaporire le verdure e dare un tocco personale alle salse.

Anche chi si dimostra meno abile in cucina può imparare ad abbinare la frutta secca nella maniera più
gustosa
senza per questo dover sottostare a utilizzi complessi.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.