IMPASTIAMO CON LE FAVE…..

Siamo nel periodo giusto, come non utilizzare i nostri prodotti rispettando la stagionalita’, tante volte oramai lo abbiamo detto e ripetuto, che possibile che vi stufiam pure; pero’ e’ davvero importante, i prodotti sono migliori e il risultato anche, visto che tutti abbiamo fatto scorpacciata di fave e salame, impieghiamo oggi le fave in un modo diverso, impastando…come??? Semplice, estraiamo il succo della fava e con la farina, prepariamo i taglierini…sentirete che bonta’…..
Ingredienti:
500 g di farina di semola
160 g di estratto di fave ( dato da 1,2 kg circa di fave)
40 d’acqua
1 cucchiaio abbondante d’olio
Per il condimento:
burro qb
50 g di formaggio fresco sardo
Tartufi neri ( noi siamo andati ad Alba martedi’ e li abbiamo presi, non sono super profumati come in stagione, ma comunque non avendo cifre proibitive, potete usarne un po’ di piu’ …)
Procedimento:
Noi avendo la macchina della Philips Pasta Maker, i taglierini, li prepariamo davvero in un attimo, per chi non l’ha comunque anche a mano sara’ velocissimo, vi portera’ via un po’ piu’ di tempo fare la sfoglia e tagliare la pasta, ma oggi siamo super attrezzati tutti. Cominciate con pulire le fave e inseritele nell’estrattore, per estrarre succo, poi in pasta maker mettete, farina, succo di fava ( tenete qualche cucchiaio da parte per guarnire il piatto), acqua, e olio, e impostate la funzione 15 minuti e voila’ i vostri taglierini saranno pronti, mettete sul fuoco una capiente pentola con l’acqua salata, portate a bollore, tuffate i taglierini, la cottura sara’ per circa 5 minuti, in una padella mettete il burro, fatele sciogliere, nel frattempo scolate i taglierini, che andrete a saltare in padella direttamente, trasferite nei vostri piatti che avrete decorato con qualche goccia di estratto di fava, adagiate la pasta, grattugiate il sardo fresco, e qualche lamella di tartufo, fate colare ancora qualche goccia di succo di fava… e servite!!

 

 

 

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.