Crostatine del Pozzo Bianco

Sono piccole crostate ripiene di marmellata; la pasta frolla è fatta solo con olio extravergine d’oliva, meno friabile di quella preparata classicamente con burro ma molto, molto più leggera.

Vario spesso, anche se di poco, la ricetta della pasta frolla all’olio: la qualità della farina, la quantità e la qualità dell’olio, il tipo di zucchero e di altri ingredienti per legare l’impasto e aromatizzarlo … a volte la improvviso iniziando a mescolare gli ingredienti seguendo solo alcuni criteri generali quali ad esempio “niente burro,olio di buona qualità o  non esagerare con zucchero” …. leggendo una frase sul libro SWEET di Yotam Ottolenghi e Helen Goh ho capito il perché:

Preparare una torta è qualcosa di un po’ magico e di estremamente soddisfacente: è davvero stimolante pensare a dove si può arrivare partendo da pochi ingredienti di base e un agente lievitante

INGREDIENTI

300 gr di Farina, 150 gr di zucchero, 1 uovo intero e 1 tuorlo, 60 gr di olio d’oliva, 50 gr circa di latte, scorza grattugiata di un limone, 2 cucchiaini di lievito, un pizzico di sale.

NOTE: io ho usato Farina di grano tenero tipo 0, olio extravergine d’oliva, lievito naturale a base di cremore di tartaro (cremore di tartaro, bicarbonato di sodio, amido di mais). Si può utilizzare latte di riso o altro liquido al posto del latte.

–In un impastatore, o robot da cucina, porre la farina, lo zucchero, l’olio, le uova, la scorza del limone, il lievito e iniziare a impastare.

–Aggiungere quindi il pizzico di sale e, a poco a poco e a filo , il latte fino a che l’impasto non diventa compatto.

–Trasferirlo in una spianatoia leggermente infarinata e formare una palla di pasta con le mani. L’impasto, essendo senza burro risulterà un po’ appiccicoso ed è quindi da spolverare con farina per essere lavorato.

–Avvolgere l’impasto in pellicola trasparente e lasciarlo riposare per mezz’ora in un luogo fresco.

–Con un matterello stendere  l’impasto ponendolo tra due fogli di carta forno spolverati leggermente di farina

Formare le crostatine utilizzando stampini per mini crostate (io ho usato stampini di 6 cm di diametro): ungere d’olio lo stampino e capovolgerlo sullo strato steso di pasta in modo che si ritagli la quantità e forma adatta allo stampino. Riempire con marmellata: io ho utilizzato marmellata di ciliegie e frutti di bosco 100% frutta. Si può usare l’impasto anche per una unica crostata.  Cottura mini crostatine:  in forno a 180 gradi per circa 12 minuti

 

 

The post Crostatine del Pozzo Bianco appeared first on Le ricette per gli amici del Pozzo Bianco.

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.