Challah Re-Cake # 10

Challah, pane soffice bianco che accompagna lo shabbat e le feste ebraiche, grazie al contest di
Re- Cake ho scoperto questa ricetta!
  Dalla ricetta tradizionale ho fatto delle piccole modifiche, ho usato la farina0, ho aggiunto della confettura di fichi alla cannella e mandorle a fettine.
 - Challah farcita con confettura di fichi alla cannella e mandorle - 
INGREDIENTI
500 gr di farina 00 
10 gr di sale
25 gr di zucchero semolato 
9 gr di lievito secco
1 uovo grande
40 ml di olio di semi
40 ml di miele
60 – 100 ml di acqua – varia a seconda del tipo di farina -
per farcire
confettura di fichi alla cannella home made
per glassare
2 cucchiaini di miele diluiti con un cucchiaio di acqua calda
In una ciotola setacciate la farina, unite il sale e mescolate. Aggiungete il lievito, lo zucchero, l’uovo il miele e iniziate ad impastare.
Aggiungete gradualmente l’acqua, lavorate fino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo e morbido. Ponetelo in una ciotola unta e copritelo con pellicola alimentare.
Fatelo lievitare fino al raddoppio, circa due ore.
Rivestite la base di una tortiera con carta forno, ungete i lati e al centro mettete
 un coppa pasta del diametro di 5 cm.
Prendete l’impasto lievitato, dividetelo in due parti uguali e stendetelo ad uno spessore di circa mezzo centimetro, con un coppa pasta di 12 cm ricavate  i cerchi.
Posizionate quatto cerchi  in fila, velateli con confettura e sovrapponeteli come nella foto. A partire dal cerchio in basso iniziate ad arrotolare, tagliate a metà il rotolo e posizionate le rose con il lato piatto verso il basso nella teglia ben distanziate.
Proseguite con tutto l’impasto e riempite la tortiera.
 Con questo impasto ho riempito una tortiera da 25 cm di diametro con otto rose, più altre quattro  rose che ho posizionato in una tortiera più piccola.
 Coprite e lasciate lievitare per 30/40 minuti
Cuocete  la challah in forno per 25 minuti a 180°C.
Quando sarà cotta sfornatela, glassatela con miele e acqua calda precedentemente preparata e mandorle. Lasciatela raffreddare  prima di trasferirla su un piatto da portata.
E’ meglio mangiare la Challah lo stesso giorno in cui si fa, tuttavia, può essere preparata prima, avvolta nella pellicola e congelata per un mese.

A presto!
Maria<3<3<3
Re- Cake 2.O # 10 di Gennaio!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.