Baguette senza glutine e la merenda di una volta

Potremmo chiamarla merenda retrò oppure merenda vintage, ma per me rimane la merenda di una volta perché una volta mia nonna prendeva il pane e mi faceva scegliere tra merenda salata o merenda dolce. 
Oggi parliamo della mia merenda dolce cioè pane, burro e marmellata.

Credo sia una delle merende più antiche che ci siano e io la adoro anche oggi che di anni ne ho ben di più. Allora non sapevo che avrei dovuto cambiare tipologia di pane, ma tutto il resto è rimasto uguale.

Ovviamente scegliendo la merenda dolce avevo delle richieste: doppio strato di burro e poca marmellata, rigorosamente di albicocche… ero già una buongustaia!

Quando ho fatto queste baguette in casa si è sprigionato un profumo di pane fantastico, come entrare in una forneria. Io non ci credevo, ho aperto la finestra, messo fuori il naso e poi di nuovo dentro a respirare il profumo di pane… così per almeno tre o quattro volte… Ero emozionata, non sentivo quel profumo, ma proprio quello li che immagini quando pensi al pane, da tanti anni. Ad un certo punto mi sono ritrovata a saltelare per casa dalla felicità…
Per tutta questa felicità devo ringraziare Gaia Pedrolli che ha scritto un libro fantastico: “Il pane gluten free”. Panificare senza glutine è difficile, ma con questo libro non dovrete più temere nulla, Gaia ci regala ricette adatte a tutti con passaggi chiari e completi. 

Nella ricetta che vi propongo ho aumentato la dose del lievito madre perché ne è cascato un po’ di più nella ciotola, ho aggiunto il miele, ho spennellato con il latte a metà cottura (e si vede) perché mi ero dimenticata di farlo prima e ho fatto tutto con l’impastatrice (Gaia lo fa a mano).
Ed eccole qui le baguette!

Ingredienti:
240g lievito madre ben attivo
150g mix per pane Nutrifree
140g mix per pane, pizza e dolci Revolution
60g farina Glutafin Select
50g farina grano saraceno (per me bianca)
300ml acqua
10g miele
5g sale
olio extravergine
latte (facoltativo)

Per la farcitura:
burro e marmellata a piacere

Procedimento:
Nella ciotola dell’impastatrice sciogliete il lievito madre nell’acqua con l’aiuto di un cucchiaio, aggiungete il miele e mescolate finché sarà una pastella liscia ed omogenea.
Versate le farine setacciate e fate andare l’impastatrice per qualche minuto. Per ultimo aggiungete il sale, e mescolate molto bene. 
L’impasto si presenterà morbido e cremoso. Versatelo in una ciotola unta, coprite con della pellicola e fate lievitare per tutta la notte.
Il giorno dopo versate delicatamente l’impasto sulla spianatoia, sgonfiatelo battendolo e dividetelo in 4 parti e “con ciascun pezzo fate un salsicciotto appiattito e arrotolato su se stesso ripiegando i bordi verso l’interno” (questa per me è stata la parte più difficile). 
Allungate i cilindri della misura degli stampi, trasferiteli delicatamente negli stampi infarinati con la chiusura verso il basso. Mettete gli stampi in un sacchetto di plastica e lasciateli lievitare per 3 ore.
Trascorse 2 ore e mezza accendete il forno a 250° con la pietra refrattaria dentro. Io ho usato il ripiano sotto la metà.
Incidete le baguette in superficie con 3 tagli obliqui  profondi (mi raccomando profondi), spennellate con acqua e olio oppure con poco latte e infornate appoggiando lo stampo sulla refrattaria. Dopo 5 minuti abbassate a 210° e fate cuocere per 20 minuti.
Fate raffreddare e tagliate a fette. Spalmate burro e marmellata a piacere.

Con questa ricetta partecipo al Gluten Free (Fri)Day

Per info guardate qui: Gluten Free Travel&Living
Un sito pieno di ricette e nuove idee per tutti!

Altre ricette simili a questa:

VAI ALLA RICETTA


Nessun commento...

Inserisci un Commento

Devi effettuare il Login per inserire un commento.